Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

“Meglio tardi che mai” diceva un vecchio detto. In questo caso però forse il tardi non fa onore ai protagonisti. Stiamo parlando della maglia di campione d’Italia a cronometro di Dario Cataldo, maglia decisamente non tradizionale che prevede solamente un misero bordo tricolore all’interno della divisa di Sky.

Un’altra gaffe regolamentare di Sky: dopo 6 mesi chiesta la deroga alla maglia di Cataldo

“Meglio tardi che mai” diceva un vecchio detto. In questo caso però forse il tardi non fa onore ai protagonisti. Stiamo parlando della maglia di campione d’Italia a cronometro di Dario Cataldo, maglia decisamente non tradizionale che prevede solamente un misero bordo tricolore all’interno della divisa di Sky.

 

Nel corso della cronometro a squadre, infatti, Cataldo ha subito una sanzione di 200 CHF per maglia di campione nazionale non autorizzata, poiché quella divisa non è quella approvata dalla FCI e indossata, ad esempio, da Franco Pellizotti.

Dal momento che forse per i signori di Sky è troppo difficile adattarsi alle regole, hanno pensato bene di chiedere una deroga alla Federazione Ciclistica Italiana per l’utilizzo di quella maglia sanzionata alla seconda tappa.

Si, avete capito bene, proprio ora che Cataldo sta per decadere da campione nazionale, una delle migliori squadre del mondo, la Sky, ha chiesto una deroga alla maglia di campione. Non sappiamo se i Consiglieri Federali, interpellati sulla decisione, abbiano votato per approvare o bocciare questa maglia, la riflessione che vogliamo fare riguarda  il colosso britannico.

E’ una squadra super, hanno uno staff numerosissimo e qualificatissimo, hanno campioni di primo piano, hanno addirittura le Jaguar come ammiraglie, eppure non conoscono il regolamento. Non lo conoscevano nella cronosquadre e non lo conoscono per quanto concerne le maglie di campione nazionale.

Ci permettiamo di consigliare al super team inglese di aggiungere alla sua flotta di consulenti anche il buon Angelo Francini, espertissimo di regolamenti. Non sappiamo se grazie a lui riuscirebbero ad ottenere una vittoria in più, sicuramente però si eviterebbero una serie di brutte figure che non fanno onore al prestigioso team.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow