Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Spesso ci siamo trovati di fronte a società ciclistiche affiliate in maniera fittizia aventi solamente un presidente, un vice presidente e tre consiglieri: il minimo richiesto dalla Federazione Ciclistica Italiana per procedere all’affiliazione.

Non ci era mai capitato, invece, di avere una società che fa attività reale, che ha quindi numerosi tesserati, ma che non ha i tre consiglieri previsti dal Regolamento.

Il Team Brilla Bike, si trova invece in questa curiosa situazione. Oltre al presidente e al vice, non ci sono consiglieri (CO), ma ci sono solo 4 soci di società (NE).

Consultando il sito ufficiale del Team, si può però scoprire che i consiglieri esistono e sono : Enrico Bonsembiante, Roberto Cendron, Morena Volpato e Alfio Forcolin.

Guarda caso, questi quattro consiglieri sono gli stessi che secondo la Federazione sono semplici soci di società.

Qualche domanda: come è stato possibile aver affiliato una società senza il numero minimo di Consiglieri ? Perché sul sito ufficiale della squadra queste quattro persone vengono identificate quali “consiglieri”, mentre sul sito della FCI sono “soci” ?

Team Brilla: una società ufficialmente senza consiglieri

Spesso ci siamo trovati di fronte a società ciclistiche affiliate in maniera fittizia aventi solamente un presidente, un vice presidente e tre consiglieri: il minimo richiesto dalla Federazione Ciclistica Italiana per procedere all’affiliazione.

Non ci era mai capitato, invece, di avere una società che fa attività reale, che ha quindi numerosi tesserati, ma che non ha i tre consiglieri previsti dal Regolamento.

Il Team Brilla Bike, si trova invece in questa curiosa situazione. Oltre al presidente e al vice, non ci sono consiglieri (CO), ma ci sono solo 4 soci di società (NE).

Consultando il sito ufficiale del Team, si può però scoprire che i consiglieri esistono e sono : Enrico Bonsembiante, Roberto Cendron, Morena Volpato e Alfio Forcolin.

Guarda caso, questi quattro consiglieri sono gli stessi che secondo la Federazione sono semplici soci di società.

Qualche domanda: come è stato possibile aver affiliato una società senza il numero minimo di Consiglieri ? Perché sul sito ufficiale della squadra queste quattro persone vengono identificate quali “consiglieri”, mentre sul sito della FCI sono “soci” ?


Ci viene segnalato che la signora Morena Volpato consigliera (sul sito) non consigliera (per la FCI), moglie del Consigliere Federale GianPiero Forcolin, sia anche commissario di gara e quindi non possa ufficialmente ricoprire questo incarico.

Se così fosse, non capiremmo però per quale motivo non siano stati indicati gli altri tre consiglieri, in modo da avere un’affiliazione regolare e uguale agli altri.

Da indiscrezioni pare che dal 2012 non sarà più incompatibile il tesseramento come consigliere di società e commissario di gara. Sarà anche questa una norma più o meno ad presonam come più o meno quella introdotta alla vigilia del campionato italiano e che ha consentito a Matteo Trentin, del Team Brilla, di correre (nonostante in passato sia stato squalificato per doping) la prova tricolore e conquistare il titolo ?

Non lo sappiamo, ma se così fosse, troverebbero risposta tutti coloro che si interrogano su cosa faccia in consiglio federale il veneto GianPietro Forcolin.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow