Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Sta facendo molto discutere, all’interno dell’ambiente ciclistico, la nuova norma introdotta per il 2012 dal Consiglio Federale: nei secondi week end di Aprile, Maggio, Giugno e Luglio ci sarà il blocco dell’attività su strada che sarà sostituita con pista o MTB.

Inutile dire che questa proposta non ha alcun senso pratico dal momento che non si può cambiare la mentalità della gente con un divieto o con un obbligo e soprattutto in soli quattro week end si va solamente a penalizzare l’attività su strada già in grave difficoltà.

Se si vuole favorire la pratica di altre specialità del ciclismo, le strade da percorrere sono altre. Innanzitutto si parta dai tecnici e dagli atleti che sono le prime componenti del ciclismo.

Stop all’attività il secondo week-end del mese: ecco l’ultima “pensata” della Federazione

Sta facendo molto discutere, all’interno dell’ambiente ciclistico, la nuova norma introdotta per il 2012 dal Consiglio Federale: nei secondi week end di Aprile, Maggio, Giugno e Luglio ci sarà il blocco dell’attività su strada che sarà sostituita con pista o MTB.

Inutile dire che questa proposta non ha alcun senso pratico dal momento che non si può cambiare la mentalità della gente con un divieto o con un obbligo e soprattutto in soli quattro week end si va solamente a penalizzare l’attività su strada già in grave difficoltà.

Se si vuole favorire la pratica di altre specialità del ciclismo, le strade da percorrere sono altre. Innanzitutto si parta dai tecnici e dagli atleti che sono le prime componenti del ciclismo.

Se valesse questo sistema, visto che il nuoto fa bene, potremmo decidere per quattro week end all’anno di sospendere tutte le discipline sportive tranne il nuoto e consentire così a tutti di praticare questa salutare disciplina. Non bisogna certo essere dei veggenti per comprendere che non si incrementerebbe la pratica del nuoto, ma si darebbe solo un’occasione di riposo (forzato) a tutti gli altri.

L’inefficacia di questo obbligo è comprovato dai numeri. Nonostante il ciclocross faccia molto bene all’attività agonistica e nonostante l’attività si svolga durante la pausa invernale della strada, i numeri, nonostante il buon lavoro di Scotti e gli incentivi dati, non sono affatto cresciuti.

Ecco perché, più che introdurre obblighi, sarebbe necessario un lavoro diverso. Fare conoscere ai ragazzi, partendo dalle scuole, queste discipline e farli innamorare delle stesse. Raggiungendo questo obiettivo non saranno più necessarie regole ed imposizioni: saranno loro stessi a scegliere. Un’altra strada che si potrebbe percorrere potrebbe essere quella di dare contributi (anziché a pioggia) a quelle società che praticano, secondo criteri da stabilire, tutte e tre le discipline: strada, pista e fuoristrada (MTB o Ciclocross), magari creando una classifica di rendimento che tenga conto di tutte e tre le specialità.

In questo modo i tecnici, e di conseguenza gli atleti, sarebbero più stimolati a percorrere le tre opportunità.

Per come è scritta la norma si generano già le prime confusioni. Ad esempio, il primo luglio è una domenica, dal momento che nella norma si parla di week end, quello del 30 giugno-1 luglio è considerato primo week end di luglio o ultimo week end di giugno ? Si fosse parlato di “domenica”, il problema non si sarebbe posto, ben diverso se parliamo, come in questo caso, di week end.

Al di là delle nostre perplessità, ci auguriamo che questo obbligo-divieto serva alla Federazione per raggiungere i risultati sperati, perché sarebbe veramente deprimente avere una domenica senza gare e avere i corridori in spiaggia a prendere il sole oppure impegnati in altri sport a livello ludico-amatoriale. Dato che non c’è limite al peggio … incrociamo le dita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow