Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Spesso, confrontando ciclismo e calcio siamo stati costretti a constatare la superiorità di quest’ultimo in molti campi dal business, alla valorizzazione del prodotto, passando per la professionalità di molte le sue figure professionali.  Oggi, all’indomani della tragica morte di PierMario Morosini, sfortunatissimo centrocampista del Livorno, non possiamo che constatare la differenza in termini di sicurezza tra ciclismo e calcio, questa volta a favore del ciclismo.

Al di là dei ritardi nei soccorsi causati dalla sosta indebita di una vettura della Polizia Municipale proprio davanti all’ingresso dell’ambulanza, dal punto di vista della sicurezza medica il ciclismo ha da insegnare a tante discipline sportive. Non parliamo dei livelli massimi in cui, anche negli altri sport, sono presenti tutte quelle forme di sicurezza necessarie, ci stiamo concentrando soprattutto su quelle categorie lontane dai riflettori.

Sicurezza-medica: il Ciclismo batte nettamente il Calcio

Spesso, confrontando ciclismo e calcio siamo stati costretti a constatare la superiorità di quest’ultimo in molti campi dal business, alla valorizzazione del prodotto, passando per la professionalità di molte le sue figure professionali.  Oggi, all’indomani della tragica morte di PierMario Morosini, sfortunatissimo centrocampista del Livorno, non possiamo che constatare la differenza in termini di sicurezza tra ciclismo e calcio, questa volta a favore del ciclismo.

Al di là dei ritardi nei soccorsi causati dalla sosta indebita di una vettura della Polizia Municipale proprio davanti all’ingresso dell’ambulanza, dal punto di vista della sicurezza medica il ciclismo ha da insegnare a tante discipline sportive. Non parliamo dei livelli massimi in cui, anche negli altri sport, sono presenti tutte quelle forme di sicurezza necessarie, ci stiamo concentrando soprattutto su quelle categorie lontane dai riflettori. Nel ciclismo, anche in una gara di Giovanissimi, è obbligatoria la presenza del medico e dell’ambulanza. Nel calcio questi obblighi ci sono solamente nelle categorie professionistiche, nelle categorie giovanili, la presenza del medico è un’assoluta rarità, infatti è solitamente presente solo se è anche il padre di un giovane calciatore. L’ambulanza, poi, non è quasi mai presente sui terreni di gioco, se si esclude qualche torneo, nelle gare di campionato nessuna società giovanile si fa carico dell’ambulanza.

Queste “carenze” non ci sono solo a livello giovanile, basta andare nelle categorie regionali Eccellenza , Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria per capire che la mancanza di sicurezza medica è una brutta e triste consuetudine.

Comprendiamo che l’elevato numero di gare, soprattutto a livello giovanile, rende difficile reperire ambulanze e medici per tutti i campi, ma almeno a livello di prima squadra la Federcalcio potrebbe andare ad inserire questo obbligo a salvaguardia della salute dei calciatori.

Anche l’AIC (sindacato calciatori) tanto bravo a lottare quando in ballo ci sono i quattrini o i benefit, sull’argomento è assolutamente latitante.

Per una volta, il ciclismo è arrivato primo. Per una volta, il ciclismo ha da insegnare qualcosa a qualcuno. Chissà se quel qualcuno avrà voglia di imparare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow