Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

E’ stato presentato agli organi d’informazione il Giro di Padania 2012, un’edizione che, per ammissione dello stesso organizzatore, Michelino Davico, sarà un’edizione “sobria” e mirata al risparmio:” al massimo – ha detto Davico – avremo al via 120 corridori”. Le tappe saranno cinque, da lunedì 3 settembre a venerdì 6, con due semitappe nella giornata inaugurale.

La conferenza di Davico è stata improntata sulla carenza di risorse e sul difficile momento che si sta vivendo:” Il difficile momento economico ci impone di dare vita ad una manifestazione sobria, all'insegna della razionalizzazione dei costi, ma allo stesso tempo l'arrivo della carovana vuole essere sempre una festa autentica all'insegna soprattutto dello sport."

Poche risorse e un’edizione all’insegna della sobrietà: ecco Il Padania 2012

E’ stato presentato agli organi d’informazione il Giro di Padania 2012, un’edizione che, per ammissione dello stesso organizzatore, Michelino Davico, sarà un’edizione “sobria” e mirata al risparmio:” al massimo – ha detto Davico – avremo al via 120 corridori”. Le tappe saranno cinque, da lunedì 3 settembre a venerdì 6, con due semitappe nella giornata inaugurale.

La conferenza di Davico è stata improntata sulla carenza di risorse e sul difficile momento che si sta vivendo:” Il difficile momento economico ci impone di dare vita ad una manifestazione sobria, all’insegna della razionalizzazione dei costi, ma allo stesso tempo l’arrivo della carovana vuole essere sempre una festa autentica all’insegna soprattutto dello sport.” “Siamo stati in dubbio fino all’ultimo se fare o meno l’edizione 2012 del Padania – ha spiegato Davico – il momento è difficile, ma abbiamo deciso di fare uno sforzo e di organizzare la seconda edizione perché abbiamo capito che se non l’avessimo organizzato quest’anno, probabilmente questa corsa sarebbe morta”.

L’occasione della presentazione del percorso non è stata però anche l’occasione della presentazione degli sponsor che, al momento, come già avvenuto lo scorso anno, restano top secret. Immutato il rapporto tra la Monviso – Venezia e i comuni sedi di tappa che, anche quest’anno come già avvenuto l’anno scorso, non daranno alcun contributo economico.

Oltre al cambio del partner tecnico, fuori la Binda dentro il Gs Emilia di Adriano Amici, cambio anche al vertice della Direzione di corsa, non ci saranno più, infatti, Raffaele Babini e Silvio Pezzotta, che saranno sostituiti da Claudio Mologni e Patrizio Lussana. Proprio in questi giorni sono in corso i sopralluoghi per definire il percorso esatto della gara.

Andiamo a vedere quali saranno le tappe dell’edizione 2012 de “Il Padania”.

Lunedì 3 Settembre
1^ Tappa – 1^ Semitappa – Sant’Agostino (Fe) – Bondeno (Fe) – 117 km

Lunedì 3 Settembre
1^ Tappa – 2^ Semitappa – S. Giovanni in Persiceto (Bo) – Crevalcore (Bo) – 12 km – Cronometro a squadre

Martedì 4 Settembre
2^ Tappa – Poggio Renatico (Fe) – San Vendemiano (Tv) – 196 km

Mercoledì 5 Settembre
3^ Tappa – Castelfranco Veneto (Tv) – Merate (Lc) – 225 km

Giovedì 6 Settembre
4^ Tappa – Lazzate (Mb) – Passo della Bocchetta (Al) – 167 km

Venerdì 7 Settembre
5^ Tappa – Serravalle Scrivia (Al) – Frabosa Soprana (Cn) 199 km

Non sappiamo se l’obiettivo della conferenza fosse anche quello di spandere ottimismo, di certo le parole di Michelino Davico non hanno fugato i dubbi sul futuro di questa corsa dal passato decisamente troppo chiacchierato e dal futuro forse ancora più incerto. Staremo a vedere cos’accadrà in questi mesi e se effettivamente quanto messo sulla carta oggi riuscirà a diventare realtà.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow