Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Il conto alla rovescia continua e ci avvicina sempre di più all’appuntamento con la 93a edizione della Milano-Torino, la classica più antica del calendario italiano (la prima edizione si disputò infatti nel 1876) che torna - dopo cinque anni di assenza - grazie all’impegno organizzativo della Associazione Ciclistica Arona.

Milano – Torino: il cast è da World Tour

Il conto alla rovescia continua e ci avvicina sempre di più all’appuntamento con la 93a edizione della Milano-Torino, la classica più antica del calendario italiano (la prima edizione si disputò infatti nel 1876) che torna – dopo cinque anni di assenza – grazie all’impegno organizzativo della Associazione Ciclistica Arona. Saranno diciotto le formazioni al via della corsa che, lo ricordiamo, partirà da Settimo Milanese, alle porte di Milano, per concludersi con la doppia ascensione del Colle di Superga a Torino. Dieci squadre fanno parte del World Tour: la kazaka Astana, le statunitensi Garmin Sharp e Radioshack Nissan, la russa Katusha, le italiane Lampre Isd e Liquigas Cannondale, la francese AG2R La Mondiale, la britannica Team Sky, la danese Saxo Bank – Tinkoff Bank e la svizzera BMC.

Accanto a queste, sette team Professional: Colombia Coldeportes, Argos Shimano e le italiane Acqua&Sapone, Androni Venezuela, Colnago Csf, Farnese Selle Italia e Utensilnord Named. A completare il panorama, ci penserà il Team Idea, formazione italiana Continental che ha già ottenuto buoni risultati in questa stagione.

E con la conferma delle squadre, arrivano già i primi nomi e sono nomi di altissimo valore: Nibali, Basso e Moser per la Liquigas, Gavazzi, Grivko e Ponzi per la Astana, Di Luca, Garzelli e Taborre per l’Acqua&Sapone, Gallopin, Horner, Bennati e Zaugg per la Radioshack, Pozzovivo, Brambilla e Battaglin per la Colnago Csf, Bailetti, Kurek e Vila per Utensilnord, Boaro, Tosatto e Christensen per la Saxo.

Nelle prossime ore arriverano altre conferme per un campo partenti che si sta trasformando in un parterre de roi e che potrebbe anche avere al via il nuovo campione del mondo: non dimentichiamo, infatti, che si correrà tre giorni dopo l’appuntamento iridato di Valkenburg e che la Milano-Torino Trofeo Nobili Rubinetterie ha ripreso la sua collocazione storica nel calendario e aprirà quindi la più grande settimana del ciclismo italiano che proporrà in rapida successione GranPiemonte e Il Lombardia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow