Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Al suo giro di boa, la Sei Giorni internazionale delle Rose 2012 propone una  nuova coppia al vertice della classifica. I cechi Milan Kadlec e Alois Kankovsky (Terme di Jachymov) passano infatti a condurre al termine della terza tappa, togliendo il simbolo del primato ai connazionali Hochmann e Hacesky (Acef), ma a un solo punto (131 a 130) sono braccati dagli elvetici Franco  Marvulli e Tristan Marguet (Ferri). A decidere quali saranno i veri padroni della competizione fiorenzuolana saranno comunque le prossime serate, a partire da quella di domani, durante la quale è in programma la temutissima Americana di 100 chilometri.

Milan Kadlek e Alois Kankovsky sono i nuovi leader della “6 giorni dele rose”

Al suo giro di boa, la Sei Giorni internazionale delle Rose 2012 propone una  nuova coppia al vertice della classifica. I cechi Milan Kadlec e Alois Kankovsky (Terme di Jachymov) passano infatti a condurre al termine della terza tappa, togliendo il simbolo del primato ai connazionali Hochmann e Hacesky (Acef), ma a un solo punto (131 a 130) sono braccati dagli elvetici Franco  Marvulli e Tristan Marguet (Ferri). A decidere quali saranno i veri padroni della competizione fiorenzuolana saranno comunque le prossime serate, a partire da quella di domani, durante la quale è in programma la temutissima Americana di 100 chilometri. Nella giornata odierna, i primi a scendere in pista sono i numeri neri  per disputare le prime venti tornate della Corsa a punti a coppie.  Nikolay Zhurkin (Rosti) e Angelo Ciccone (Fiorenzuola) si aggiudicano i traguardi prima del passaggio del testimone ai numeri rossi, tra i quali svetta Franco Marvulli,  con una «doppietta» di sprint vincenti che regala il successo alla formazione svizzera targata Ferri. Inoltre, questa affermazione consente al tandem elvetico di superare i 100 punti in classifica generale e guadagnare così la tornata di abbuono che consente loro di balzare virtualmente in testa alla Sei Giorni delle Rose, a pari giri con Hochmann-Hacescky (Acef) e  Lenzi-Alberio (Conad).

Nello Scratch numeri neri, Alois Kankovsky regala al pubblico uno  sprint d’autore, che permette alla coppia in maglia delle Terme di Jachymov di balzare  a sua volta al  comando della classifica generale con 107 punti, grazie al giro  conquistato con  il raggiungimento di quota 100.

Senza soluzione di continuità, i numeri rossi si affrontano nell’Eliminazione, risolta a favore del campione olimpico Walter Perez (Alutecno), bravo a  precedere Milan Kadlec (Terme di Jachymov) nella sfida conclusiva.

Nel Giro lanciato concedono la replica i russi Leonid Krasnov e Nikolay  Zhurkin (Rosti), già vincitori in occasione della seconda giornata, con  il tempo di 21.509. Alle loro spalle, Marvulli-Marguet (Ferri) in  21.539 e Bares-Dostal (Arda Natura) in 21.917.

Si chiude con la tradizionale Americana. Gara combattuta, che però non porta particolari scossoni alla classifica. I traguardi parziali sono bottino  di Marguet (Ferri), Bonifazio (Fiorenzuola), Hacesky (Acef), Gaday  (Alutecno), Muntaner (Rossetti), Marvulli (Ferri), ancora Muntaner  (Rossetti) e Simpson (Bft Burzoni). A conti fatti, la prova se l’aggiudicano i cechi Jiri Hochmann e Voitech Hacesky (Acef), che però devono svestire la maglia di leader  «Siderpighi» a favore dei connazionali Milan Kadlec e Alois Kankovsky (Terme di Jachymov).

Questa sera si sono concluse le gare giovanili Omnium valide per i «Boccioli di Rose» 2012. Dopo le tre tappe in programma, i vincitori delle classifiche finali sono stati Gabriele Nicolini (Levante Eurothermo) negli Allievi, Giulia Nanni (Viner Factory) nelle Donne Allieve, Emanuele D’Alessandro (Ciclistica 2000) negli Esordienti e Daniela Alfani (Fidenza Tre Colli Etrusca) nelle Donne Esordienti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow