Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Oltre ad altri provvedimenti di cui abbiamo già parlato, nella sua ultima riunione, il Consiglio Federale ha deliberato di provvedere al commissariamento del Comitato Regionale Puglia per “gravi e ripetute violazioni alle norme previste dall’ordinamento della Federazione Ciclistica Italiana.”.

Viene da se che per commissariare un organo elettivo politico, sono necessarie gravissime ed inconfutabili colpe, poiché altrimenti il Consiglio Federale potrebbe andare ad utilizzare questo strumento per andare ad “eliminare” tutti gli avversari politici e democraticamente eletti.

Secondo lo Statuto è possibile commissariare un Comitato Regionale nel caso di mancata approvazione del bilancio consuntivo, per parere negativo dei revisori dei conti o per gravi irregolarità di gestione o in caso di gravi e ripetute violazioni dell’ordinamento, ovvero in caso di constata impossibilità di funzionamento.

La FCI commissaria il C.R. Puglia: gravi colpe o persecuzione politica ?

Oltre ad altri provvedimenti di cui abbiamo già parlato, nella sua ultima riunione, il Consiglio Federale ha deliberato di provvedere al commissariamento del Comitato Regionale Puglia per “gravi e ripetute violazioni alle norme previste dall’ordinamento della Federazione Ciclistica Italiana.”.

Viene da se che per commissariare un organo elettivo politico, sono necessarie gravissime ed inconfutabili colpe, poiché altrimenti il Consiglio Federale potrebbe andare ad utilizzare questo strumento per andare ad “eliminare” tutti gli avversari politici e democraticamente eletti.

Secondo lo Statuto è possibile commissariare un Comitato Regionale nel caso di mancata approvazione del bilancio consuntivo, per parere negativo dei revisori dei conti o per gravi irregolarità di gestione o in caso di gravi e ripetute violazioni dell’ordinamento, ovvero in caso di constata impossibilità di funzionamento. Tutte queste reiterazioni non sembrano assolutamente esserci, e i Revisori dei Conti nel corso dell’ultimo controllo al Comitato hanno scritto:” considerato che la documentazione sottoposta all’esame presenta tutti i possibili riferimenti che hanno facilitato l’esame e il riscontro dei vari atti. Avuto riguardo che la contabilità è regolarmente aggiornata. Esprime raccomandazione che per il futuro il Comitato Regionale tenga nella dovuta considerazione quanto sopra segnalato con particolare riferimento a: erogazione rimborsi ed erogazione dei compensi e dei successivi adempimenti”.

Come possiamo vedere tutto è in regola e i Revisori dei Conti si sono limitati a dare un consiglio al Comitato e non certo a rilevare delle gravi colpe o omissioni.

Ma allora perché il Comitato Puglia è stato commissariato ? Crediamo giovi segnalare che Salvatore Bianco non è assolutamente in sintonia con la politica di Renato Di Rocco e in più occasioni ha infatti dissentito dalle scelte del Consiglio Federale.

E’ possibile quindi che il Consiglio Federale abbia voluto togliere di mezzo un avversario politico con l’escamotage del commissariamento ? Secondo lo statuto no, ma come abbiamo più volte visto, per coloro che amministrano la Federazione lo Statuto può anche non valere.

Pare che Bianco sia intenzionato a ricorrere contro questa decisione, in particolare potrebbe optare per il ricorso al TAR chiedendo la sospensione cautelare della delibera, in questo modo con i tempi della giustizia potrebbe concludere il proprio mandato delegando poi agli elettori ogni giudizio sul suo operato.

In ogni caso, una Federazione spesso accusata di dittatura, con questo commissariamento, non ha fatto certamente un passo verso la democrazia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow