Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Danilo Di Luca firma con una stoccata d’autore il 15° Gp Nobili Rubinetterie - 9° Coppa Papà Carlo - 4a Coppa di Stresa: l’abruzzese della Acqua&Sapone ha attaccato all’ultimo chilometro, vincendo la resistenza degli sloveni Nose e Vrecer, ben protetto dal suo compagno di squadra Fabio Taborre. Per Di Luca si tratta del secondo successo stagionale, dopo la vittoria ottenuta il 2 luglio scorso a Kitzbuhel, nella seconda tappa del Giro d’Austria. Di Luca, classe 1976, iscrive così il suo nome nell’albo d’oro della classica organizzata dall’Ac Arona e si prepara a vivere un’estate da grande protagonista.

Il killer torna a colpire: Danilo Di Luca trionfa nel Gp Nobili a Stresa

Danilo Di Luca firma con una stoccata d’autore il 15° Gp Nobili Rubinetterie – 9° Coppa Papà Carlo – 4a Coppa di Stresa: l’abruzzese della Acqua&Sapone ha attaccato all’ultimo chilometro, vincendo la resistenza degli sloveni Nose e Vrecer, ben protetto dal suo compagno di squadra Fabio Taborre. Per Di Luca si tratta del secondo successo stagionale, dopo la vittoria ottenuta il 2 luglio scorso a Kitzbuhel, nella seconda tappa del Giro d’Austria. Di Luca, classe 1976, iscrive così il suo nome nell’albo d’oro della classica organizzata dall’Ac Arona e si prepara a vivere un’estate da grande protagonista. LA CRONACA. 121 i corridori che hanno preso il via dallo stabilimento Nobili Rubinetterie di Suno. La prima fuga di giornata nasce al km 23 conMalori (Lampre), Ermeti (Androni), Donati (Acqua & Sapone), Hulsmans (Farnese), Frapporti (Idea), Suarez (Colombia), Razumov (Itera), Baldo (Atlas Personal). Su di loro si sono riportati poi Coledan (Colnago) e Kochenkov (Itera): vantaggio massimo per loro di 2’06”. La prima salita di giornata ha fatto esplodere il gruppetto dei fuggitivi con Donati (Acqua & Sapone) e Kochetkov (Itera) che si sono avvantaggiati e sono poi stati raggiunti da Ermeti (Androni).

Il gruppo torna praticamente compatto a 50 km dall’arrivo, quando allungano in 21 sulla salita diMassino Visconti: tra loro Pellizotti, Caruso, Pagani, Possoni, Di Luca,Mazzanti. Ulteriore selezione sull’ultima salita (a 30 km dall’arrivo) con l’attacco di Di Luca e Taborre della Acqua&Sapone e degli sloveni Nose (Adria Mobil) e Vrecer (Voralberg): è l’azione decisiva. All’ultimo chilometro, affondo vincente di Danilo Di Luca.

LE INTERVISTE. «Adesso posso dirlo, il vero Di Luca è tornato. È stato molto difficile recuperare, ma adesso sono pronto e so che nei prossimi anni potrò dire ancora molto nel ciclismo che conta. La gara di oggi? Devo ammette che la squadra ha lavorato in maniera davvero eccezionale: in particolare Betancur ha fatto la selezione in salita e Taborre è stato un compagno perfetto nell’orchestrare l’azione finale. I miei prossimi obiettivi? Fino alla Tre Valli Varesine vivrò una stagione molto intensa, correndo in Belgio, Spagna e Italia. Poi staccherò un pochino per preparare il finale, in particolare il Giro dell’Emilia ed il Lombardia. E magari anche laMilano-Torino, visto che la riproporrà in calendario proprio l’Ac Arona e che l’ultima edizione l’ho vinta io…» Grande soddisfazione esprime anche Canio Di Milia, sindaco di Stresa: «Abbiamo vissuto una grande giornata di sport per Stresa e per tutto il territorio. Sono felice che 15° GP Nobili Rubinetterie 9a Coppa Papà Carlo – 4a Coppa Città di Stresa Stoccata di Danilo Di Luca sul Lago Maggiore la nostra amministrazione porti avanti questa preziosa collaborazione con la Ac Arona, che fa arrivare il grande ciclismo nelle nostre zone».

Felice anche Antonio Bertinotti, direttore organizzativo dell’Ac Arona: «Quello di oggi è il successo di tutti: della famiglia Nobili che ci affianca come sponsor e con la sua amicizia, della Città di Stresa che ancora una volta ci ha accolto e di tutti gli amici dell’Ac Arona che si sono prodigati per la perfetta riuscita della manifestazione. Adesso ci attende una nuova grande sfida con la Milano-Torino del prossimo 26 settembre. L’ultima edizione di quella corsa la vinse di Luca, oggi ha vinto Di Luca e speriamo che questa coincidenza ci porti fortuna».

LA TV. Dopo aver trasmesso in diretta l’arrivo vittorioso di Di Luca a Stresa, Rai- Sport 2 proporrà un’ampia sintesi del 15° Gp Nobili Rubinetterie – 9a Coppa Papà Carlo – 4a Coppa Città di Stresa dalle 18.05 alle 18.55 subito dopo la diretta del Tour de France. VCO Azzurra Tv dedicherà alla corsa ampi servizi all’interno di Azzurra Sport alle 18.30 e nel Telegiornale delle 19.30, seguiti nei prossimi giorni da uno speciale sull’appuntamento organizzato dall’Ac Arona.

BIKE SHOW TV trasmetterà sewrvizi sul Gp Nobili Rubinetterie mercoledì 18 alle ore 21 e venerdì 20 alle ore 20 (speciale di un’ora).

Ordine d’arrivo

1. Danilo Di Luca (Acqua&Sapone) km 195,7 in 4.21’45”, media 44,860 kmh
2. Robert Vrecer (Team Voralberg) a 4”
3. Tomasz Nose /Team Adria)
4. Fabio Taborre (Acqua&Sapone)
5. Alexey Lutsenko (Astana Continental) a 45”
6. Alessandro Bisolti (Team Idea)
7. Riccardo Chiarini (Androni Venezuela)
8. Damiano Caruso (Liquigas Cannondale)
9. Franco Pellizotti (Androni Venezuela)
10. Jeffry Romero (Colombia Coldeportes)

partiti: 121 arrivati: 86

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow