Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Il Giro di Padania entra a pieno titolo nel gruppo di riferimento degli organizzatori del ciclismo mondiale: è stata infatti deliberata ieri all'unanimità, l'ammissione del Giro di Padania alla A.i.o.c.c. (Association Internationale des Organisateurs de Courses Cyclistes), l'organo internazionale, che si prefigge come principale obiettivo quello di incoraggiare lo sviluppo e la diffusione del ciclismo attraverso la collaborazione tra gli organizzatori di eventi internazionali su strada di tutti i Paesi.

Una decisione, quella con cui l'A.i.o.c.c. ha ammesso tra i propri associati anche lo staff del Giro di Padania, che permetterà agli organizzatori della corsa che ha celebrato nello scorso mese di settembre la propria prima edizione festeggiando il successo finale di Ivan Basso, di sedere al tavolo con i registi delle principali manifestazioni che compongono il calendario del ciclismo mondiale per pianificare insieme a loro il programma gare stagionale e per discutere le principali problematiche inerenti al mondo del pedale.

Il Giro di Padania nel gotha mondiale degli organizzatori

Il Giro di Padania entra a pieno titolo nel gruppo di riferimento degli organizzatori del ciclismo mondiale: è stata infatti deliberata ieri all’unanimità, l’ammissione del Giro di Padania alla A.i.o.c.c. (Association Internationale des Organisateurs de Courses Cyclistes), l’organo internazionale, che si prefigge come principale obiettivo quello di incoraggiare lo sviluppo e la diffusione del ciclismo attraverso la collaborazione tra gli organizzatori di eventi internazionali su strada di tutti i Paesi.

Una decisione, quella con cui l’A.i.o.c.c. ha ammesso tra i propri associati anche lo staff del Giro di Padania, che permetterà agli organizzatori della corsa che ha celebrato nello scorso mese di settembre la propria prima edizione festeggiando il successo finale di Ivan Basso, di sedere al tavolo con i registi delle principali manifestazioni che compongono il calendario del ciclismo mondiale per pianificare insieme a loro il programma gare stagionale e per discutere le principali problematiche inerenti al mondo del pedale.

Alla riunione che ha dato il benvenuto al Giro di Padania tra le fila dell’A.i.o.c.c., presieduta dal segretario generale Jean Francois Pescheux, hanno preso parte, oltre al direttore generale dell’Uci, Pat McQuaid, ben 65 società provenienti da tutte le parti del pianeta in rappresentanza di oltre 120 organizzatori delle più importanti corse a livello mondiale

“E’ un riconoscimento che conferma come gli sforzi fatti per dare vita ad una manifestazione di primo piano siano stati apprezzati non solo dagli appassionati e dagli atleti ma anche dalle principali istituzioni internazionali” ha commentato Michelino Davico, presidente della ASD Monviso-Venezia, ideatore e promotore del Giro di Padania “Entrare a far parte di questa associazione che funge da principale interlocutore con l’Uci per quanto riguarda gli argomenti tecnici, sportivi ed organizzativi, ci consente di portare le nostre idee e le nostre proposte nelle stanze in cui si prendono le decisioni fondamentali per il futuro delle due ruote.”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow