Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Partiti per primi e mai più scalzati dalla vetta della clssifica generale: pedalano ad una media di 55,588 kmh gli olandesi della Rabobank hanno imposto la loro legge nella cronometro a squadre che ha aperto la Tirreno-Adriatico. E Lars Boom, eclettico talento del ciclismo, è il primo leader della corsa dei due mari. Alle spalle degli olandesi, la Garmin Cervelo e la HTC HighRoad, mentre la Liquigas ha hiuso in quinta posizione e la Lampre addirittura decima.
«E’ stata una vittoria del team Rabobank prima di una mia vittoria personale. Una sorpresa per noi raggiungere questo risultato, ma abbiamo lavorato molto e contiamo di proseguire bene durante tutta la settimana per mantenere la Maglia Azzurra nel nostro team, anche supportando Oscar (Freire Gomez)»  ha commentato Boom al termine della gara.

Tirreno: i tulipani della Rabonank dominano la cronosquadre.Il primo leader è Boom

Partiti per primi e mai più scalzati dalla vetta della clssifica generale: pedalano ad una media di 55,588 kmh gli olandesi della Rabobank hanno imposto la loro legge nella cronometro a squadre che ha aperto la Tirreno-Adriatico. E Lars Boom, eclettico talento del ciclismo, è il primo leader della corsa dei due mari. Alle spalle degli olandesi, la Garmin Cervelo e la HTC HighRoad, mentre la Liquigas ha hiuso in quinta posizione e la Lampre addirittura decima.
«E’ stata una vittoria del team Rabobank prima di una mia vittoria personale. Una sorpresa per noi raggiungere questo risultato, ma abbiamo lavorato molto e contiamo di proseguire bene durante tutta la settimana per mantenere la Maglia Azzurra nel nostro team, anche supportando Oscar (Freire Gomez)»  ha commentato Boom al termine della gara.

Lars Boom è nato a Vlijmen, in Olanda, il 30 dicembre 1985. Con importanti successi giovanili nel ciclocross (è stato campione del mondo in varie categorie giovanili ben tre volte), nel 2007 ha conquistato il titolo di campione del mondo a cronometro under 23.
Domani si correrà la seconda tappa della Tirreno – Adriatico che porterà gli atleti da Carrara a Indicatore (Arezzo) attraverso i 202 chilometri di corsa. Sono previsti due Gran Premi della Montagna a San Casciano Val di Pesa ed a Poggio alla Croce. Nonostante questo, non si tratta di una tappa molto impegnativa sotto il profilo altimetrico e si prevede pertanto un arrivo in volata con la sfida fra i più forti velocisti al mondo: Cavendish, Hushovd, Boonen, Petacchi, Boom, Greipel, Freire, Bennati, Farrar e McEwen sono fra i più attesi.

Ordine d’arrivo
1. Rabobank in 18’08″
2. Garmin Cervelo in 18’17″ a 9″
3. HTC High Road in 18’18″ a 10″
4. Saxo Bank Sungard in 18’19″ a 11″
5. Liquigas Cannondale in 18’30″ a 22″
6. BMC in 18’34″ a 26″
7. Leopard Trek in 18’37″ a 29″
8. Radioshack in 18’38″ a 30″
9. Sky in 18’41″ a 33″
10. Lampre Isd in 18’47″ a 39″
11. Omega Pharma Lotto in 18’49″ a 41″
12. Acqua&Sapone in 18’55″ a 47″
13. Movistar in 18’59″ a 51″
14. Vacansoleil in 18’59″ a 51″
15. Astana in 18’59″ a 512
16. Katusha in 19’01″ a 53″
17. Farnese Vini Neri a 19’03″ a 55″
18. AG2r in 19’05″ a 57″
19. Quick Step in 19’16″ a 1’08″
20. Euskaltel in 19’21″ a 1’13″

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow