Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Vi vogliamo parlare della Federazione Italiana Cronometristi che compie proprio oggi 90 anni ed in particolare della convenzione che è stata stretta tra la FICr e la FCI. Nell’immaginario collettivo, una convenzione dovrebbe portare all’acquirente un beneficio. Fare una convenzione con un negozio equivale infatti ad ottenere degli sconti rispetto al prezzo normale. Nella convenzione tra FICr e FCI non è però così. Partiamo dalle norme: sono obbligati ad avere i cronometristi le gare a tappe e a cronometro, soggette al Regolamento Tecnico FCI, sono quindi escluse quelle internazionali.  Nonostante questo, molti organizzatori, forse per ingoranza, forse per scelta, optano per la FICr.

Andando ad analizzare i costi di questa Federazione e confrontandoli con quelli delle società private che offrono questo servizio. Innanzitutto, al di là dei costi, occorre specificare che numericamente, la FICr è sempre superiore a quello delle altre società e già per questo, nelle gare a tappe, va a gravare sull’organizzazione con le spese alberghiere.

FCI-FICr: Quando la convenzione è sfavorevole al committente …

Vi vogliamo parlare della Federazione Italiana Cronometristi che compie proprio oggi 90 anni ed in particolare della convenzione che è stata stretta tra la FICr e la FCI. Nell’immaginario collettivo, una convenzione dovrebbe portare all’acquirente un beneficio. Fare una convenzione con un negozio equivale infatti ad ottenere degli sconti rispetto al prezzo normale. Nella convenzione tra FICr e FCI non è però così. Partiamo dalle norme: sono obbligati ad avere i cronometristi le gare a tappe e a cronometro, soggette al Regolamento Tecnico FCI, sono quindi escluse quelle internazionali.  Nonostante questo, molti organizzatori, forse per ingoranza, forse per scelta, optano per la FICr.

Andando ad analizzare i costi di questa Federazione e confrontandoli con quelli delle società private che offrono questo servizio. Innanzitutto, al di là dei costi, occorre specificare che numericamente, la FICr è sempre superiore a quello delle altre società e già per questo, nelle gare a tappe, va a gravare sull’organizzazione con le spese alberghiere.

Non si possono confrontare, infatti, i costi di ospitalità di due persone in camera doppia con quelli di cinque in camera singola. Perché se le società private inviano due persone, per lo stesso servizio la FICr deve inviarne cinque ?

Questo è il primo quesito. Il secondo potrebbe essere: Perché chi si rivolge ai francesi di http://www.votrecourse.com/ spende per sei giorni circa 2.000 € e per lo stesso servizio svolto dalla FICr ne andrebbe a spendere oltre 4.600 € ?

Il servizio è identico: cronometraggio, servizio di FotoLink, utilizzo dei trasponder, elaborazione dati e monitor a disposizione dello speaker per avere in tempo reale i passaggi sulla linea d’arrivo e la classifica generale ufficiosa in maniera dinamica.

Il problema è proprio questo: perché uno stesso servizio, in convenzione costa di più che non rivolgendosi al cosiddetto “libero mercato”. La risposta è semplice, ma decisamente anormale. La FICr è una Federazione affiliata al CONI, come la FCI, quindi tra figli dello stesso “padre” non è bello farsi del male e così Di Rocco (e altri suoi colleghi) firmano convenzioni sfavorevoli ai propri affiliati che vanno però a salvaguardare un’altra Federazione.

Chissenefrega quindi se i costi delle gare ciclistiche sono sempre più alti, molto meglio strizzare l’occhio al CONI. Insomma, anche in questo caso la Federazione non si pone dalla parte delle società, ma sempre e comunque al fianco del potere forte del CONI, dimenticandosi che chi fa attività sono gli affiliati e non i parrucconi che siedono all’Acquacetosa.

Speriamo che almeno gli organizzatori delle gare internazionali o professionistiche sappiano scegliere, come da tempo ha fatto la RCS Sport, a parità di efficienza il servizio più economico.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow