Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

L’abruzzese Matteo Di Serafino si è laureato campione italiano della categoria Elite senza contratto nella sesta giornata di gara dellaSettimana Tricolore, disputatasi a Castel Tesino (TN). Su un percorso anche oggi rivelatosi decisamente impegnativo (solo 35 al traguardo dei 98 atleti al via), la corsa ha avuto uno svolgimento emozionante con continui cambi di scena, fino alla svolta nel finale in discesa, dove si è selezionato un plotoncino di otto uomini andati a giocarsi la vittoria allo sprint, dove il teramano ha vinto con un margine piuttosto netto. Vincenzo Ianniello (Amore&Vita) e Nicola Garuffini (Gallina Colosio) i piazzati, a completare il podio.

Giornata meteorologicamente instabile per la prova destinata agli atleti che, ormai superata l’età di 23 anni, vanno a far parte della categoria elite pur senza avere un ingaggio da professionisti. Da sempre il campionato degli elite senza contratto diventa così una vetrina che spesso consente ai protagonisti di trovare finalmente un posto stabile in un team pro’.

Elite senza contratto: Di Serafino è campione della categoria che non esiste

L’abruzzese Matteo Di Serafino si è laureato campione italiano della categoria Elite senza contratto nella sesta giornata di gara dellaSettimana Tricolore, disputatasi a Castel Tesino (TN). Su un percorso anche oggi rivelatosi decisamente impegnativo (solo 35 al traguardo dei 98 atleti al via), la corsa ha avuto uno svolgimento emozionante con continui cambi di scena, fino alla svolta nel finale in discesa, dove si è selezionato un plotoncino di otto uomini andati a giocarsi la vittoria allo sprint, dove il teramano ha vinto con un margine piuttosto netto. Vincenzo Ianniello (Amore&Vita) e Nicola Garuffini (Gallina Colosio) i piazzati, a completare il podio.

Giornata meteorologicamente instabile per la prova destinata agli atleti che, ormai superata l’età di 23 anni, vanno a far parte della categoria elite pur senza avere un ingaggio da professionisti. Da sempre il campionato degli elite senza contratto diventa così una vetrina che spesso consente ai protagonisti di trovare finalmente un posto stabile in un team pro’. Forse sarà così anche per Matteo Di Serafino, che non  ha nascosto la sua euforia per una prova nella quale ha sottolineato di aver ricevuto un grande aiuto dalla squadra, in special modo da Alessio Camilli. “Quest’anno non avevo ancora vinto – ha commentato il teramano – pur ottenendo diversi piazzamenti. Spesso non ho avuto fortuna, come nella tappa del Gavia. Ma questo successo mi ripaga di tutto”.

“A inizio stagione avevo deciso di fermarmi: dopo tanti risultati e anche uno stage con i professionisti credevo sarei riuscito a passare professionista, e la delusione è stata tanta. Ma il mio allenatore mi ha convinto a ripartire, e questa maglia mi dà un’opportunità in più: passare fra i pro’ a 26 anni è difficile, ma io ci credo ancora.”

Domani, venerdì, la Settimana Tricolore entra nel vivo del programma con la prova degli under 23 in programma a Roncegno, con differita TV su Raisport2 dalle 20,45. Ma indubbiamente è fortissima l’attesa per il campionato dei professionisti in calendario sabato da Pergine a Borgo Valsugana, con qualche insidia di pioggia, così dicono le previsioni meteo. Domani, venerdì, a Roncegno alle ore 14,45 prevista la conferenza stampa della vigilia di due dei principali protagonisti, Vincenzo Nibali e Moreno Moser, accoppiata d’oro della Liquigas-Cannondale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow