Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Nel ciclismo italico (e purtroppo non solo), si sa, le regole sono fatte per essere infrante o quantomeno interpretate. Domenico Cavallo, valido diesse piemontese, ha disputato il Giro d’Italia sulla seconda ammiraglia della Euskaltel – Euskadi, formazione basca per cui collabora da un paio di anni, e il GiroBio sull’ammiraglia della Monviso – Venezia.

Facendo una rapida e semplice ricerca sul sito federale si può scoprire che Cavallo è in possesso di due tessere da Diesse, una con la Euskaltel – Euskadi (tessera n° 713867Z) e una con la Monviso – Venezia (tessera n° 858105G) .

Cavallo risulta inoltre inserito nella nomina UCI per la Euskaltel – Euskadi, come fa quindi, in un’altra gara internazionale, a sedere su un’ammiraglia diversa da quella della formazione basca ?

Domenico Cavallo: un diesse con due ammiraglie …

Nel ciclismo italico (e purtroppo non solo), si sa, le regole sono fatte per essere infrante o quantomeno interpretate. Domenico Cavallo, valido diesse piemontese, ha disputato il Giro d’Italia sulla seconda ammiraglia della Euskaltel – Euskadi, formazione basca per cui collabora da un paio di anni, e il GiroBio sull’ammiraglia della Monviso – Venezia.

Facendo una rapida e semplice ricerca sul sito federale si può scoprire che Cavallo è in possesso di due tessere da Diesse, una con la Euskaltel – Euskadi (tessera n° 713867Z) e una con la Monviso – Venezia (tessera n° 858105G) .

Cavallo risulta inoltre inserito nella nomina UCI per la Euskaltel – Euskadi, come fa quindi, in un’altra gara internazionale, a sedere su un’ammiraglia diversa da quella della formazione basca ? E’ un po’ come se Antonio Conte, allenatore della Juventus, allenasse contemporaneamente anche una squadra di serie B, andando in panchina il sabato con una squadra e la domenica con l’altra. Un tecnico può allenare solo una squadra per volta.

Nel calcio, in cui il peso del settore tecnico e dell’AIAC (Associazione Italiana Allenatori di Calcio) è rilevante, per un allenatore non è possibile, nella stagione in corso, neppure trovare una nuova squadra dopo l’esonero. Questo per andare a “dare lavoro” al maggior numero di allenatori possibile. Nel ciclismo, addirittura un diesse siede contemporaneamente su due ammiraglie.

I nostri visitatori più attenti e maliziosi penseranno anche a Mirco Rossato, contemporaneamente nella Trevigiani e nella Colnago – CSF. Il tecnico veneto però, nel rispetto delle norme, figura infatti come Consigliere della Trevigiani (tessera n° 803252C) e come Direttore della Colnago – Csf. Nell’ammiraglia della Trevigiani siede infatti Marco Milesi.

Questa vicenda, oltre che dimostrare la superficialità con cui opera la Federazione Ciclistica, ci induce a pensare che probabilmente tra i numerosissimi Direttori Sportivi italiani disoccupati (circa 16 per ogni squadra dilettantistica) nessuno sia in grado di guidare la Monviso – Venezia.

Se così fosse, il livello dei Direttori Sportivi italiani sarebbe bassissimo, molto più basso di quanto credevamo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow