Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Pochi  minuti dopo la pubblicazione della notizia dei presunti rapporti non propriamente buoni tra l’organizzazione del Giro di Padania e Auro Bulbarelli, non si sono fatte attendere le reazioni direttamente da Delia Cipullo (nella foto tratta da Dagospia) esponente della “Monviso – Venezia” che precisa quanto segue:” Mai alcuna missiva "di fuoco" è partita - e dunque mai può essere arrivata - dalla Organizzazione scrivente all'indirizzo del signor Bulbarelli”.  La signora Cipullo ha ragione, infatti, non abbiamo mai affermato questo, chi vuole può rileggersi l’articolo e vedere cosa è stato realmente scritto.

Delia Cipullo (Il Padania):”Non abbiamo mai scritto a Bulbarelli, la RAI produrrà la nostra corsa”

Pochi  minuti dopo la pubblicazione della notizia dei presunti rapporti non propriamente buoni tra l’organizzazione del Giro di Padania e Auro Bulbarelli, non si sono fatte attendere le reazioni direttamente da Delia Cipullo (nella foto tratta da Dagospia) esponente della “Monviso – Venezia” che precisa quanto segue:” Mai alcuna missiva “di fuoco” è partita – e dunque mai può essere arrivata – dalla Organizzazione scrivente all’indirizzo del signor Bulbarelli”.  La signora Cipullo ha ragione, infatti, non abbiamo mai affermato questo, chi vuole può rileggersi l’articolo e vedere cosa è stato realmente scritto.

La portavoce della Monviso – Venezia aggiunge pure: “RAISPORT produrrà la corsa “Monviso Venezia Il Padania” e questa non è neppure una novità in quanto a più riprese, in varie conferenze stampa, abbiamo ringraziato la RAI per lo sforzo di seguire la nostra manifestazione anche quest’anno, come peraltro lo scorso anno”. Ne prendiamo atto.

La giornalista partenopea rincara la dose:” Non può fare altro che rimuovere quelle falsità, senza poter fare appello alla libertà di stampa in quanto ciclismo on line non è una testata giornalista. Non siamo più disponibili a prestarci ai suoi giochetti ed a sottoporci agli insulti dei suoi seguaci e commentatori di cui lei è direttamente responsabile.”

Questi i toni tutt’altro che amichevoli con cui Delia Cipullo ci ha scritto, toni del tutto simili a quelli utilizzati ad inizio agosto per affermare che la SC Binda era stata pagata per intero, salvo essere smentita da una lettera del direttivo della Binda che ha affermato di essere ancora in attesa del pagamento di 15.000 € più altri 7.000 € che spetterebbero ai motociclisti. Ci spiace, poi, che Delia Cipullo dimostri di non conoscere o, peggio, di ignorarne volutamente il significato del termine “rumors” e soprattutto l’utilizzo del verbo al condizionale.

Chi ci conosce sa bene che queste parole non ci intimoriscono affatto e che sempre, se non come testata giornalista come portale web, cercheremo sempre di fare un prodotto gradevole ai nostri visitatori che da anni ci seguono e ci apprezzano.

Ci spiace per la signora Cipullo, ma non ci interessa pubblicare i comunicati stampa preconfezionati con notizie del calibro di “i premi del Padania sono in ceramica” oppure “grande attesa per il Padania” quando sappiamo bene tutti che il tasso tecnico del Padania 2012 è decisamente basso.

Se la Monviso – Venezia si è sentita diffamata dagli articoli pubblicati su ciclismo-online può giustamente fare valere i suoi diritti nelle opportune sedi, intraprendendo la “causa del secolo” che magari porterà anche l’Italia ad allinearsi con i princìpi che regolano il web in altri paesi europei.

Ci piacerebbe chiedere alla signora Cipullo se sia vero che SC Binda non è stata pagata per intero, se sia vero che le squadre Continental si paghino direttamente loro gli hotel, se sia vero che i Comuni non versino nulla, se sia vero che l’intera somma necessaria per la corsa sia garantita dagli sponsor presenti sul sito ufficiale. Tante domande a cui forse a breve avremo una risposta indiretta.

Non abbiamo mai amato i “vecchi” nel ciclismo, ma se questo è l’atteggiamento e il modo di operare delle nuove figure del ciclismo, un ripensamento iniziamo ad averlo …

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow