Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Nonostante l’importanza della tappa di ieri per delineare la classifica finale della Tirreno – Adriatico, ancora una volta, il piatto, e per piatto intendiamo il numero di spettatori davanti al teleschermo, piange.

La frazione conclusiva della corsa dei due mari, ha totalizzato 414.000 spettatori per uno share del 3,69 %. Questi dati sono drammatici e purtroppo, se ai normali appassionati di ciclismo dicono poco, alle aziende dicono molto.

Per meglio comprendere il dato è sufficiente paragonarlo con altri programmi, pensiamo al “Question Time”, uno dei programmi più noiosi in assoluto, (517.000 spettatori 4,03 %), l’anonima sitcom “Provaci ancora Gary” (665.000 spettatori, 6,17%), oppure il datato telefilm “La Signora del West” (733.000 spettatori, 6,85 %). Se volessimo restare al pomeriggio di Rai Tre, sabato Tv Talk ha ottenuto 1.078.000 spettatori con uno share del 7,68% e tutti i giorni Geo & Geo ha sempre moltiplicato per due il dato della Tirreno.

Crisi Auditel, per la tappa decisiva della Tirreno solo il 3,69%: è indispensabile rifletterci.

Nonostante l’importanza della tappa di ieri per delineare la classifica finale della Tirreno – Adriatico, ancora una volta, il piatto, e per piatto intendiamo il numero di spettatori davanti al teleschermo, piange.

La frazione conclusiva della corsa dei due mari, ha totalizzato 414.000 spettatori per uno share del 3,69 %. Questi dati sono drammatici e purtroppo, se ai normali appassionati di ciclismo dicono poco, alle aziende dicono molto.

Per meglio comprendere il dato è sufficiente paragonarlo con altri programmi, pensiamo al “Question Time”, uno dei programmi più noiosi in assoluto, (517.000 spettatori 4,03 %), l’anonima sitcom “Provaci ancora Gary” (665.000 spettatori, 6,17%), oppure il datato telefilm “La Signora del West” (733.000 spettatori, 6,85 %). Se volessimo restare al pomeriggio di Rai Tre, sabato Tv Talk ha ottenuto 1.078.000 spettatori con uno share del 7,68% e tutti i giorni Geo & Geo ha sempre moltiplicato per due il dato della Tirreno.

Nella giornata di domenica, “Quelli che il calcio” su Rai Due hanno ottenuto il 9.35 %, più del doppio rispetto al 4,10 % totalizzato dalla tappa regina della Tirreno.

Per i dati auditel ringraziamo il sito www.tvblog.it

Le cause di questo drastico calo di pubblico sono molteplici: il ciclismo è uno sport che non muove grossi numeri, la RAI non è assolutamente innovativa e presenta un prodotto ormai vetusto e forse tutto andrebbe ripensato e riadattato ai giorni nostri.

Nei commenti allo scorso articolo, abbiamo letto alcuni sedicenti appassionati di ciclismo criticare questi dati (sono dati non opinioni) gioendo per il grande spazio che viene dato al ciclismo, ma non considerando che con questi dati, tra qualche anno non solo l’emittente di stato potrà dare meno spazio alle due ruote, ma anche le aziende potrebbero decidere di allontanarsi dal nostro amato sport.

Chi glielo dice agli sponsor del ciclismo che fa più ascolto il “Question Time” alla Camera della Tirreno ?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow