Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Quella che si annunciava come una frazione senza colpi di scena si è trasformata in una tappa dal finale al cardiopalma, con Claudio Corioni (Acqua & Sapone) protagonista di un vero e proprio colpo di mano a poco più di 500 metri dalla conclusione.

Il bresciano negli ultimi metri è riuscito a resistere al violento ritorno del gruppo e ha preceduto sul traguardo il veronese Andrea Guardini (Farnese Vini – Neri Sottoli) e il bresciano Roberto Ferrari (Androni Giocattoli); quest'ultimo grazie agli abbuoni è il nuovo leader della classifica generale.

Dopo soli 21 chilometri di corsa è nata l'azione che ha caratterizzato la tappa e che ha visto come protagonisti Kristian Forbord (Amore & Vita), Joel Eglin (Price Your Bike) e Christopher Stevenson (Spareanken Vest Ridley) sui quali, poco dopo, si è riportata la coppia della De Rosa – Ceramica Flaminia formata da Gianluca Maggiore e Stefano Borchi.

Coppi e Bartali: Corioni si trasforma in finisseur e conquista la seconda tappa

Quella che si annunciava come una frazione senza colpi di scena si è trasformata in una tappa dal finale al cardiopalma, con Claudio Corioni (Acqua & Sapone) protagonista di un vero e proprio colpo di mano a poco più di 500 metri dalla conclusione.

Il bresciano negli ultimi metri è riuscito a resistere al violento ritorno del gruppo e ha preceduto sul traguardo il veronese Andrea Guardini (Farnese Vini – Neri Sottoli) e il bresciano Roberto Ferrari (Androni Giocattoli); quest’ultimo grazie agli abbuoni è il nuovo leader della classifica generale.

Dopo soli 21 chilometri di corsa è nata l’azione che ha caratterizzato la tappa e che ha visto come protagonisti Kristian Forbord (Amore & Vita), Joel Eglin (Price Your Bike) e Christopher Stevenson (Spareanken Vest Ridley) sui quali, poco dopo, si è riportata la coppia della De Rosa – Ceramica Flaminia formata da Gianluca Maggiore e Stefano Borchi.

Il quintetto di testa ha raggiunto un vantaggio massimo di 2’56” sul gruppo che di fatto ha sempre controllato l’azione; in modo particolare sono stati i compagni di squadra del leader Sella a guidare l’inseguimento.

Nel finale sono stati Maggiore e Stevenson ad allungare al comando prima di essere raggiunti dal gruppo a circa 13 chilometri dalla conclusione, durante la prima delle due tornate del veloce e spettacolare circuito finale cittadino. Negli ultimi chilometri si sono verificati alcuni allunghi, tutti senza successo fatta eccezione per quello decisivo di Claudio Corioni che ha così conquistato la prima affermazione stagionale.

Domani andrà in scena la terza tappa che prenderà il via da Casalecchio di Reno e si concluderà a Gaggio Montano.

Sarà una giornata dall’alto valore emotivo. Il via verrà dato proprio dalla località nei pressi di Bologna dove tra l’altro ha sede il Gruppo Sportivo Emilia e dove, nel 1989 con la partenza del Giro dell’Emilia, è iniziata l’avventura organizzativa di Adriano Amici.

La partenza della tappa sarà dedicata ad Aladino Amici, padre di Adriano e grande appassionato di ciclismo scomparso nel 2002.

Il via ufficiale verrà dato davanti alle scuole Salvemini, teatro di un terribile incidente aereo nel 1990 nel quale persero la vita dodici studenti.

Dopo un primo tratto pianeggiante di circa 35 km in cui saranno toccate le località di Zola Predosa, Bazzano e Vignola la gara affronterà la prima salita che porterà i corridori a transitare sul ciottolato di Castelvetro dov’è posto un traguardo volante. Da qui la strada continuerà inesorabilmente a salire verso i 791 metri di altitudine di Serramazzoni. Lasciata questa località il gruppo affronterà la salita verso Pavullo per poi iniziare la picchiata fino al fondovalle dove a Ponte Docciola inizierà la salita verso Montese. Ancora un tratto in discesa e quindi si salirà verso Gaggio Montano dove inizierà il primo dei tre giri del circuito finale di 8 chilometri prima del traguardo sul quale verrà ricordato Bruno Gualandi già sindaco di Gaggio Montano.

Domani Rai Sport 2 trasmetterà un’ampia sintesi della tappa a partire dalle ore 19,00 con replica alle ore 22,30.

Ordine d’arrivo : 1) Claudio Corioni (Acqua & Sapone) 4h18’48” alla media di 44,954 km/h, 2) Andrea Guardini (Farnese Vini Neri Sottoli), 3) Roberto Ferrari (Androni Giocattoli), 4) Matteo Pelucchi (Geox Tmc), 5) Sacha Modolo (Colnago Csf Inox), 6) Maximiliano Richeze (D’Angelo & Antenucci Nippo), 7) Robert Forster (Unitedhealthcare Pro Cycling), 8) Nacer Bouhanni (FDJ), 9) Cristiano Fumagalli (Miche Guerciotti), 10) Volodymyr Bileka (Amore & Vita).

Classifica generale : 1) Roberto Ferrari (Androni Giocattoli), 2) Jackson Rodriguez (Androni Giocattoli), 3) Emanuele Sella (Androni Giocattoli)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow