Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Anche per i giudici le regole sono cambiate. Non solo quelle ciclistiche che le Federazioni (Internazionale e Nazionali) ogni anno correggono (quasi sempre in peggio), ma le regole per diventare commissario. Dal 2013, infatti, l’UCI per volere, tra gli altri, dell’italiano Gianni Meraviglia ha deciso di istituire una nuova categoria: quella dei commissari Nazionali UCI.

Questi commissari, a metà strada tra gli Internazionali e i Nazionali, potranno essere designati dalla FCI nelle gare internazionali che si svolgono sul territorio italiano. Fino ad oggi, infatti, nelle gare di fascia 2 (1.2, 2.2, Under e Juniores) il Presidente veniva designato dall’UCI, un componente veniva designato dalla Federazione e doveva essere internazionale, mentre il secondo componente era quasi sempre un commissario nazionale.

Dal 2013 questo secondo componente dovrà obbligatoriamente essere designato tra quelli in possesso della nuova qualifica “Nazionale UCI”.

Commissari: pronto il nuovo corso per “Nazionali UCI”

Anche per i giudici le regole sono cambiate. Non solo quelle ciclistiche che le Federazioni (Internazionale e Nazionali) ogni anno correggono (quasi sempre in peggio), ma le regole per diventare commissario. Dal 2013, infatti, l’UCI per volere, tra gli altri, dell’italiano Gianni Meraviglia ha deciso di istituire una nuova categoria: quella dei commissari Nazionali UCI.

Questi commissari, a metà strada tra gli Internazionali e i Nazionali, potranno essere designati dalla FCI nelle gare internazionali che si svolgono sul territorio italiano. Fino ad oggi, infatti, nelle gare di fascia 2 (1.2, 2.2, Under e Juniores) il Presidente veniva designato dall’UCI, un componente veniva designato dalla Federazione e doveva essere internazionale, mentre il secondo componente era quasi sempre un commissario nazionale.

Dal 2013 questo secondo componente dovrà obbligatoriamente essere designato tra quelli in possesso della nuova qualifica “Nazionale UCI”.

Fino a qui tutto normale, il problema sorgerà quando si dovrà bandire il corso. Dato che da Aigle hanno vietato tutti i corsi “vecchio stampo”,  i commissari regionali, una volta superato l’esame, diventeranno subito Nazionali UCI. Il vero problema sarà per quei commissari che Nazionali lo sono già, ma che non sono in possesso della qualifica UCI, anche questi dovranno rifare il corso e l’esame per ottenere il lasciapassare per le categorie internazionali.

Secondo indiscrezioni, pare che un corso per Nazionali UCI si terrà nel 2012, i posti dovrebbero essere 25 di cui 15 per coloro che sono già Nazionali e 10 per i commissari Regionali.

Attualmente, i componenti di giuria nazionali sono 62 e solo 15 di loro potranno quindi essere ammessi al corso per ottenere la nuova qualifica. Il punto dolente è rappresentato dal fatto che i 10 commissari Regionali con un sol balzo sorpasseranno per qualifica tutti gli altri commissari regionali.

Forse, sarebbe il caso di destinare la totalità dei posti a disposizione, venticinque, a coloro che sono già commissari Nazionali, anche perché le gare stanno continuando a diminuire e di nuovi commissari nazionali, onestamente, non ce n’è bisogno. La politica però suggerisce di organizzare un altro corso per accontentare altri commissari, ma soprattutto altri comitati regionali. Nel periodo preelettorale accontentare diventa un vero e proprio must, anche a costo di andare contro la logica.

Per la prima volta, questo corso si terrà in doppia lingua e all’esame sarà presente un commissario internazionale straniero. A noi questa idea piace, staremo a vedere se in Italia riusciremo ad applicarla nel modo corretto e secondo lo spirito di chi l’ha scritta o se, ancora una volta, daremo una interpretazione all’italiana che salva capra e cavoli, ma non salva il nostro amato ciclismo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow