CLAMOROSO: Verona e Padova non raggiungono il quorum e non avranno delegati all’assemblea di Bologna

Clamoroso, non al Cibali, ma in Veneto ! Le assemblee provinciali di Verona e di Padova non hanno raggiunto il quorum per l’elezione dei delegati alla prossima assemblea federale di Bologna e quindi, statuto alla mano, non designeranno alcun delegato. Secondo quanto previsto dallo Statuto, infatti, la ripartizione dei delegati è su base regionale quindi subentreranno i delegati esclusi di Treviso. Nonostante questo però, pare che non riusciranno a coprire tutti i posti disponibili per il Veneto.

Non si sa con certezza quali siano le motivazioni che hanno portato a non raggiungere, in seconda convocazione, la presenza di almeno un terzo degli aventi diritto al voto. Alcuni dicono per un gesto di protesta nei confronti di Bruno Capuzzo e di Renato Di Rocco, altri parlano solo di “menefreghismo”.

Oltre a questi posti lasciati vacanti dagli affiliati, anche la quota atleti avrà pochi votanti poiché tante regioni (ad esempio Lombardia e Toscana) importanti non hanno avuto candidati o ne hanno avuto un numero estremamente ridotto.

 

Tutto questo fa inevitabilmente il gioco di Di Rocco che mira ad abbassare il quorum per il terzo mandato al 55 %.

Domani ci sarà l’assemblea provinciale di Vicenza, staremo a vedere se almeno questa provincia riuscirà ad eleggere i candidati necessari a dare la giusta rappresentanza a Bologna d un comitato importante come quello del Veneto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.