Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Manuel Belletti ha vinto oggi la terza e ultima tappa del Giro dellaProvincia di Calabria da Pizzo Calabro a Reggio Calabria di 171 km. Il successo finale è invece andato al veronese della Lampre – ISD Daniele Pietropolli (nella foto con il compagno di squadra Gavazzi) chi ha saputo sfruttare il vantaggio collezionato nella prima tappa e superando così di soli 6’’ il colombiano Josè Serpa della Androni. Il velocista romagnolo, 25 anni, della Colnago Csf Inox, è stato bravo a non farsi sorprendere dagli avversari e ha potuto contare sulla collaborazione del compagno di squadra Sacha Modolo, poi terzo: ”Gli ultimi 800 metri sono stati il fattore decisivo – ha spiegato il direttore sportivo Giuseppe Lanzoni – e devo dire che i ragazzi hanno lavorato bene per Belletti che ai 250 metri ha lanciato la sua volata”. Pure Modolo è soddisfatto del trionfo collettivo: ”Oggi la squadra della Colnago Csf Inox ha fatto la differenza e non c’è stata storia – dice il ventitrenne trevigiano Modolo-.

Calabria: Belletti batte Napolitano. Pietropolli conquista il Giro

Manuel Belletti ha vinto oggi la terza e ultima tappa del Giro dellaProvincia di Calabria da Pizzo Calabro a Reggio Calabria di 171 km. Il successo finale è invece andato al veronese della Lampre – ISD Daniele Pietropolli (nella foto con il compagno di squadra Gavazzi) chi ha saputo sfruttare il vantaggio collezionato nella prima tappa e superando così di soli 6’’ il colombiano Josè Serpa della Androni. Il velocista romagnolo, 25 anni, della Colnago Csf Inox, è stato bravo a non farsi sorprendere dagli avversari e ha potuto contare sulla collaborazione del compagno di squadra Sacha Modolo, poi terzo: ”Gli ultimi 800 metri sono stati il fattore decisivo – ha spiegato il direttore sportivo Giuseppe Lanzoni – e devo dire che i ragazzi hanno lavorato bene per Belletti che ai 250 metri ha lanciato la sua volata”. Pure Modolo è soddisfatto del trionfo collettivo: ”Oggi la squadra della Colnago Csf Inox ha fatto la differenza e non c’è stata storia – dice il ventitrenne trevigiano Modolo-. La tappa è stata molto tirata e noi della Colnago siamo riusciti ad annullare i tentativi di fughe nel finale. Belletti si è messo alla ruota di Frapporti e quando è uscito ha saputo concludere la  sua volata davanti a Napolitano e al sottoscritto”. Gran bella vittoria, dunque, quella di Manuel Belletti che firma la  sua prima affermazione per la formazione di Ernesto Colnago. Anche oggi in grande evidenza Stefano Pirazzi che ha conquistato la speciale classifica del Gran Premio della Montagna. Stefano è stato davvero bravo e la prestazione odierna dimostra che questo ragazzo ha buone doti.

In Classifica Generale il successo è andato a Daniele Pietropolli della Lampre che ha dichiarato: “Iniziare la stagione in questo modo è il massimo, per noi corridori e per tutti gli sponsor che seguono con passione la squadra. Personalmente, il successo nella prima tappa e la conquista della classifica generale rappresentano una bella spinta morale per proseguire al meglio questa annata. I tre giorni di corsa calabresi hanno mostrato una Lampre-ISD molto affiatata, con alcuni elementi in grado di pedalare già in maniera brillante. Ora mi concentrerò per ben figurare in tutti i prossimi appuntamenti, senza lesinare energie per supportare eventualmente altri compagni di squadra che in Calabria mi hanno aiutato alla perfezione”.

Ordine d’Arrivo: Manuel Belletti (Colnago – Csf), 2° Danilo Napolitano (Acqua & Sapone), 3° Sasha Modolo (Colnago – Csf), 4° GianLuca Maggiore (De Rosa – Flaminia), 5° Oscar Gatto (Farnese – Neri), 6° Stefan Schumacher (Miche – Guerciotti), 7° Daniele Pietropolli (Lampre – ISD), 8° Damiano Caruso (Liquigas – Cannondale), 9° Roberto Cesaro (Miche – Guerciotti), 10° Giuseppe Di Salvo (Miche – Guerciotti).

Classifica Generale Finale: Daniele Pietropolli (Lampre – ISD) in 13h52’54’’, 2° Josè Serpa (Androni Giocattoli) a 6’’, 3° Daniel Oss (Liquigas – Cannondale) a 9’’, 4° Damiano Caruso (Liquigas – Cannondale) a 10’’, 5° Fortunato Baliani (D’Angelo & Antenucci) s.t., 6° Francesco Gavazzi (Lampre – ISD) a 11’’, 7° Alessandro Proni (Acqua & Sapone) a 13’’, 8° Pasquale Muto (Miche – Guerciotti) a 15’’, 9° Federico Canuti (Colnago – Csf) a 27’’, 10° Patxi Vila Errandonea (De Rosa – Flaminia) s.t.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow