Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Continua a fare parlare all’interno del mondo del ciclismo la caduta che è costata a Fabio Aru il successo nella prova toscana della Coppa delle Nazioni. Ricordiamo che il portacolori della Palazzago, che in quella occasione correva con la divisa azzurra della Nazionale, a causa di una caduta nei 200 metri finali dell’ultima frazione ha dovuto dire addio ad un successo che sembrava scontato.

Dopo aver ospitato la lettere di Fabio Zappacenere che puntava l’indice contro la moto TV, colpevole a suo dire di aver cagionato la caduta, ci siamo detti disposti ad ospitare chiunque volesse dire la sua in merito.

Abbiamo ricevuto una lettera, dapprima anonima poi su nostra richiesta firmata, dal signor G.B. un appassionato di Montevarchi che afferma di aver assistito alla caduta. Il signor Graziano afferma che la caduta non è avvenuta a causa dell’impatto tra la moto ripresa della TV  e i corridori, ma sostiene che tale caduta sarebbe avvenuta a seguito di una sbandata dei corridori consequenziale ad una manovra poco corretta della sopraindicata moto TV.

Caduta di Aru: nuovi elementi sembrano delineare la dinamica

Continua a fare parlare all’interno del mondo del ciclismo la caduta che è costata a Fabio Aru il successo nella prova toscana della Coppa delle Nazioni. Ricordiamo che il portacolori della Palazzago, che in quella occasione correva con la divisa azzurra della Nazionale, a causa di una caduta nei 200 metri finali dell’ultima frazione ha dovuto dire addio ad un successo che sembrava scontato.

Dopo aver ospitato la lettere di Fabio Zappacenere che puntava l’indice contro la moto TV, colpevole a suo dire di aver cagionato la caduta, ci siamo detti disposti ad ospitare chiunque volesse dire la sua in merito.

Abbiamo ricevuto una lettera, dapprima anonima poi su nostra richiesta firmata, dal signor G.B. un appassionato di Montevarchi che afferma di aver assistito alla caduta. Il signor Graziano afferma che la caduta non è avvenuta a causa dell’impatto tra la moto ripresa della TV  e i corridori, ma sostiene che tale caduta sarebbe avvenuta a seguito di una sbandata dei corridori consequenziale ad una manovra poco corretta della sopraindicata moto TV.

E’ assolutamente verosimile che non sia stata la moto della TV a franare sui corridori, in quel caso, infatti, le conseguenze sarebbero state ben più gravi. Qualcosa di poco chiaro però, come già avevamo scritto nel primo articolo, pare però che sia accaduto, infatti, la moto, dopo aver scaricato l’operatore sul lato destro della strada, nel breve spazio di qualche secondo, è sparita e i presenti affermano che abbia preso la deviazione ammiraglie, posta sul lato opposto a quello dove si era fermata.

Al sito ciclismoweb, il video service impegnato nelle riprese ha garantito di essere in possesso di immagini che scagionerebbero completamente la moto della TV

Forse, il signor Graziano ci ha aiutati a comprendere perché queste immagini, fondamentali dal punto di vista giornalistico, non vengono mostrate.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow