Archivi Autore: Matteo Romano

Solo critiche per il soporifero Genovesi

Ad inizio stagione Bulbarelli non ha fatto scelte popolari togliendo dalla cabina di commento Francesco Pancani e non confermando Silvio Martinello, se poi l’asso calato si chiama Fabio Genovesi si capisce proprio che dall’opinione del pubblico al buon Auro non importa una cippa. Se già non riusciamo a capire cosa possa aver portato Bulbarelli ad ingaggiare un personaggio come Genovesi ...

Leggi Articolo »

Il big hanno paura e Vegni accorcia il percorso

Mauro Vegni, ancora una volta, ha accorciato il percorso valido per la classifica generale. Nella tappa di oggi, infatti, i tempi sono stati presi a 9 chilometri dall’arrivo in occasione del passaggio sulla linea del traguardo. La richiesta, poi accolta da tutti, è partita da Nibali e da Roglic ed è stata avanzata per ragioni di sicurezza: i corridori infatti ...

Leggi Articolo »

Bulbarelli fa flop: pessimi gli ascolti della Tirreno

Torniamo ad occuparci di ciclismo in Tv. Da anni documentiamo il calo di spettatori delle gare ciclistiche sulle reti generaliste. Quest’anno, Auro Bulbarelli ha deciso di cambiare i telecronisti e di puntare sulla trasmissione delle gare su Rai 2. Analizziamo gli spettatori delle prime tre tappe della Tirreno – Adriatico. Innanzitutto va detto che se a chi non si occupa ...

Leggi Articolo »

Alla Tirreno show degli imbecilli

La prima tappa della Tirreno – Adriatico ha dato l’occasione ad alcuni dei tanti scemi che popolano il pianeta di mettersi in mostra esibendo tutte le loro non doti. Stiamo parlando delle due persone che hanno deciso di attraversare la strada proprio mentre stavano arrivando due squadre impegnate nella loro prova. Il primo che è stato investito, era una persona ...

Leggi Articolo »

Social, pioggia di critiche per la telecronaca Rai

Vi abbiamo dato conto qualche tempo fa degli avvicendamenti in casa Rai per quanto riguarda il ciclismo e ieri abbiamo raccontato del pessimo esordio stagionale del trio De Luca, Petacchi, Ballan capitanati da Alessandra De Stefano al coordinamento e diretti dal super mega direttore galattico Auro Bulbarelli. L’opinione negativa non è purtroppo solo la nostra, ma la totalità dei commenti ...

Leggi Articolo »

Partenza flop per il “nuovo” ciclismo sulla Rai

Qualche tempo fa il neo direttore di Rai Sport Auro Bulbarelli ha deciso una rivoluzione nel ciclismo in Tv. Via Martinello dentro Petacchi e Ballan, mentre per le gare in Italia Pancani sale sulla moto e De Luca va in postazione commento. La prima prova della nuova formazione non ha purtroppo smentito i timori degli appassionati di ciclismo. Alessandro Petacchi ...

Leggi Articolo »

Quanto è brutto dire “te l’avevo detto …”

Essere autoreferenziali non è mai bello. Così come non lo è il dire “te l’avevo detto”. Ma se riguardiamo ciò che avevamo scritto tanti anni fa e lo confrontiamo con ciò che è il ciclismo di oggi non possiamo non evidenziare che tanto di quello che avevamo previsto si è poi verificato. Pensiamo, ad esempio alle affiliazioni delle società siciliane. ...

Leggi Articolo »

Sicurezza stradale: la foglia di fico dell’Accpi

Da anni ormai scriviamo dell’Accpi e di come non svolga nel vero del senso della parola il proprio ruolo di associazione di categoria. Sindacato, insomma. Da un paio di anni la principale attività dell’Accpi è quella di promuovere la sicurezza stradale, non in gara come sarebbe anche comprensibile, ma nella vita di tutti i giorni. Farlo non è certamente una ...

Leggi Articolo »

Il Governo mette il guinzaglio al CONI

Lo scrivevamo anni fa: perché lo Stato deve erogare un sacco di soldi al Coni che poi li gira alle singole Federazioni ? E ancora, perché il Coni ha una struttura mastodontica quando il suo ruolo sarebbe solamente quello di “passacarte” ? Perché le Federazioni fanno ciò che vogliono in tema di giustizia e il Coni non vigila un bel ...

Leggi Articolo »

Ecco a voi il fantastico mondo del CONI

Cari amici calciofili benvenuti nel fantastico mondo del Coni. In questi giorni il calcio di Serie B e C sta vivendo giorni di tensione tra ricorsi e controricorsi, cambi di regole dell’ultimo minuto e denunce penali alla magistratura ordinaria. Praticamente, il commissario della FIGC, Roberto Fabbricini già segretario del CONI, ha cambiato le regole un minuto prima che si presentassero ...

Leggi Articolo »

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow