Archivi Autore: Matteo Romano

Giro in TV 15: Nell’anno più “social” la RAI torna al passato

Quest’anno la RAI al Giro ha deciso di abbandonare l’aspetto “social”, nonostante, anno dopo anno, questo settore stia prendendo sempre più piede hanno deciso di privarsene, forse per non mancare di rispetto all’ormai mitico “bianco e nero”. A dire il vero lo avevamo scritto circa un anno fa che il metodo “social” utilizzato dalla RAI non era per nulla efficace, basato su logiche vecchie che andavano a sfruttare poco l’interazione con i telespettatori.

Leggi Articolo »

Giro in TV 13: E al “Processo” la domanda di Ghisalberti restò senza risposta …

Oggi avremmo dovuto parlare di altro, ma la confusione che si è vista oggi al “Processo” merita sicuramente un approfondimento. Come abbiamo già scritto, la scaletta della trasmissione di Alessandra De Stefano viene stabilita con largo anticipo e non è assolutamente elastica alle esigenze che l’attualità detta.

Leggi Articolo »

Giro in TV 12: In gruppo litigano e si insultano, ma per il “Processo” c’è solo il “bianco e nero”

Che al “Processo” e alla RAI siano tutti buonisti e refrattari ad ogni tipo di polemica lo si era capito da un pezzo, ma oggi si è toccato veramente il fondo. La polemica del giorno, anche aiutata dal giorno di riposo, è la lite scoppiata tra i Reverberi, e forse non solo, e alcuni corridori tra cui Filippo Pozzato. Tutti i protagonisti, chi con più chi con meno dettagli e vigoria, confermano la lite.

Leggi Articolo »

Giro in TV 11: Nel ’88 bufera sul Gavia e immagini in diretta, nel 2013 tutto in differita per il maltempo

La tappa di ieri passerà alla storia, non ricordiamo, infatti, a memoria una tappa completamente oscurata dal maltempo. Cercando su youtube abbiamo trovato il filmato di una delle tappe che sono passate alla storia del ciclismo e del Giro d’Italia, quella del Gavia 1988. Vedere quelle immagini con vento, neve e nubi basse trasmesse dalle motociclette e dall’elicottero ci ha fatti ancora più indispettire.

Leggi Articolo »

Giro in TV 10: L’aereo non può volare e, anche se siamo nel 2013, cala il buio sul Giro d’Italia

I corridori e il pubblico del ciclismo sono unici e sanno sempre cosa vogliono dire il sacrificio e la sofferenza. Purtroppo però oggi il ciclismo ha perso, ancora una volta, un’occasione per mostrarsi al mondo. Causa maltempo, gli elicotteri non hanno potuto alzarsi in volo e l’aereo ponte non è stato fatto decollare dalle autorità aeroportuali di Caselle e così in diretta si sono visti solamente gli ultimi 800 metri.

Leggi Articolo »

Giro in TV 9: De Luca si fa squalificare dalla Giuria, 14^ tappa senza moto cronaca

Nel calcio quando la giornata successiva c’è in programma una partita importante tutti cercano di mantenere un comportamento il più corretto possibile, onde ricevere un’espulsione e dover così saltare il big match. Se agli sportivi si può perdonare qualche espulsione in nome dell’agonismo, non si può perdonare un’espulsione alla vigilia di una tappa importante come quella di domani (Cervere – Bardonecchia) per un giornalista. Già, perché la Giuria ha squalificato per una tappa Andrea De Luca per il non rispetto del barrage e delle istruzioni dei Commissari.

Leggi Articolo »

GIRO IN TV 8: Un’interprete in giro per l’Italia tra le spese inutili della RAI

Il carrozzone RAI al Giro è ampio, comodo e c’è posto per tutti. Tanto si sa che chi paga è il contribuente. Crediamo che uno dei maggiori sprechi di questo Giro griffato RAI sia quello rappresentato dall’interprete. Non perché questo ruolo non serva, ma perché non ha veramente senso portarsi a spasso per l’Italia con costi alberghieri, spese di trasporto e indennità di trasferta una che se ne seduta davanti alle telecamere per fare, quando va bene, una traduzione di un minuto.

 

Leggi Articolo »

Giro in TV 7: Riccardo Magrini il valore aggiunto del Giro su Eurosport

Il Giro in Tv non è solo RAI, il Giro d’Italia si può infatti seguire anche su Eurosport con il commento di Salvo Aiello e Riccardo Magrini. Come abbiamo già avuto modo di scrivere in tempi non sospetti, lo stile di Eurosport è totalmente diverso da quello di Rai Sport, molto più informale e vicino al telespettatore. Il clima che si respira nelle telecronache di Eurosport è quello che si potrebbe respirare tra amici seduti sul divano davanti al teleschermo.

Leggi Articolo »

Giro in TV 6: Il Giro è bellissimo, ma al “Processo” si parla di tutto fuorchè di ciclismo

Domenica ore 17.20 su Rai3 “Il Processo alla Tappa”, su SkySport “Sky Calcio Show”. Dal punto di vista delle argomentazioni giornalistiche non c’è confronto: il Giro d’Italia sta offrendo innumerevoli spunti, mentre ormai il campionato di calcio sta andando verso la fine e gli argomenti interessanti sono veramente pochi.

Leggi Articolo »

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow