Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Venerdì prossimo Angelo Francini e Lino Secchi saranno a Roma per essere ascoltati dalla CAF che sarà chiamata a decidere, in una sorta di primo grado, sul ricorso da loro presentato contro le irregolarità che hanno condizionato l'esito dell'ultima Assemblea federale, ma nell'attesa che arrivi quel momento, Francini ha voluto confermare dal punto di vista normativo  quando abbiamo scritto riguardo al verbale redatto dal notaio e pubblicato sul sito federale, ha voluto farlo scrivendolo direttamente agli organi competenti quali appunto la CAF, il Presidente del CONI Gianni Petrucci, al Segretario Generale Raffaele Pagnozzi ed ad altri importati organi del CONI. Secondo l'ex Consigliere Federale, la nullità dell'Assemblea sarebbe confermata dall'inesistenza di un vebrale secondo i canoni indicati dalle norme. Regole alla mano, infatti, quello redatto dal Notaio Lorenzo Luca non può essere etichettato come verbale d'Assemblea poichè non sottoscritto dagli organi assembleari. Leggiamo dunque insieme lo scritto di Francini che aiuta a meglio compendere l'irregolarità compiuta.

Angelo Francini:”Ecco perchè l’Assemblea di Bologna è nulla”

Venerdì prossimo Angelo Francini e Lino Secchi saranno a Roma per essere ascoltati dalla CAF che sarà chiamata a decidere, in una sorta di primo grado, sul ricorso da loro presentato contro le irregolarità che hanno condizionato l’esito dell’ultima Assemblea federale, ma nell’attesa che arrivi quel momento, Francini ha voluto confermare dal punto di vista normativo  quando abbiamo scritto riguardo al verbale redatto dal notaio e pubblicato sul sito federale, ha voluto farlo scrivendolo direttamente agli organi competenti quali appunto la CAF, il Presidente del CONI Gianni Petrucci, al Segretario Generale Raffaele Pagnozzi ed ad altri importati organi del CONI. Secondo l’ex Consigliere Federale, la nullità dell’Assemblea sarebbe confermata dall’inesistenza di un vebrale secondo i canoni indicati dalle norme. Regole alla mano, infatti, quello redatto dal Notaio Lorenzo Luca non può essere etichettato come verbale d’Assemblea poichè non sottoscritto dagli organi assembleari. Leggiamo dunque insieme lo scritto di Francini che aiuta a meglio compendere l’irregolarità compiuta.

 

Spett.le    Commissione d’Appello Federale
FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA

e, p.c.    Dott. Giovanni PETRUCCI
Presidente C.O.N.I.

e, p.c.    Dott. Raffaele PAGNOZZI
Segretario Generale C.O.N.I.

e, p.c.    Divisione Statuti e Normative C.O.N.I.

e, p.c.    Alta Corte di Giustizia C.O.N.I.

e, p.c.    Affari Legali – C.O.N.I.

Oggetto:    MANCANZA verbale Assemblea Nazionale straordinaria FED. CICLISTICA ITALIANA per la Modifica Statuto – Bologna 4 dicembre 2011

Spettabile Commissione d’Appello Federale della F.C.I.

e Egregi Signori in indirizzo,
con riferimento al ricorso, presentato dallo scrivente, e contenente la richiesta di annullamento dell’Assemblea in oggetto, e in ordine all’ormai prossimo svolgimento del giudizio innanzi alla Vostra Commissione (come stabilito dal vigente Statuto FCI), e con riferimento alle innumerevoli richieste tendenti alla consegna del verbale della medesima Assemblea (inoltrate alla FCI) sono ad evidenziare che solo in data odierna sono venuto a conoscenza, dalla Vostra segreteria, che il giorno 19 gennaio u.s. sarebbe stato pubblicato sul sito federale della FCI lo stesso verbale.

Da una prima veloce lettura di tale documento redatto dal dr. Avv. Lorenzo Luca – notaio – (che allego in copia) debbo rilevare che allo stesso può essere attribuita qualunque qualifica si voglia, ma non gli possa essere in alcun modo attribuita la qualifica di verbale dell’Assemblea di Bologna.

Partendo dall’assunto che lo Statuto FCI vigente così stabilisce:

art. 1 – Costituzione – Finalità – Sede – Durata
1.     La FCI, fondata a Pavia
La FCI ha natura di associazione con personalità giuridica di diritto privato, non persegue fini di lucro ed è soggetta alla disciplina del codice civile e delle relative disposizioni attuative, per quanto non espressamente previsto dal presente Statuto.
5.     La FCI è retta da norme statutarie e regolamenti, sulla base del principio …

art. 4 – I Tesserati
1.    Sono tesserati alla FCI:
c) i dirigenti federali nazionali, regionali e provinciali;
4.    I Tesserati hanno l’obbligo di osservare il presente Statuto, i Regolamenti e le decisioni assunte dalla FCI.

Art. 14 – Ricorsi sulle Assemblee Federali
1.    E’ammesso ricorso alla CAF avverso lo svolgimento di tutte le Assemblee, Nazionale, Regionale e Provinciale da presentare da parte dell’avente diritto a voto nel termine perentorio di quindici giorni dalla data di svolgimento della stessa, a condizione che il ricorso sia stato preannunciato verbalmente e fatto registrare a verbale dell’Assemblea stessa.

Appare evidente, con riferimento alle norme sopra richiamate, l’obbligo per tutti i TESSERATI (quindi Presidente incluso) del rispetto delle norme dettate dallo STATUTO e dai REGOLAMENTI FEDERALI.

Ora nella considerazione che l’unico passaggio in cui, nello Statuto, si parla di VERBALE DELL’ASSEMBLEA si riscontra nell’art. 14, appare evidente che in base al combinato disposto dall’art. 1 commi 1 e 5, e in considerazione dell’obbligo imposto a tutti i TESSERATI dall’art. 4 commi 1 e 4, si debba fare riferimento, per tale verbale, a quanto stabilito dal REGOLAMENTO ORGANICO vigente, che in merito ai verbali relative alle Assemblee federali stabilisce quanto segue:

Art. 77 – Apertura dell’Assemblea
1.    L’Assemblea nazionale è presieduta, fino al momento dell’elezione degli Organi assembleari (Presidente, Vicepresidente e Segretario), dal Presidente Federale, o da colui, che in base alle norme statutarie, lo sostituisce.
Tale articolo, in modo inconfutabile, sancisce che il verbale a firma del Notaio Luca Lorenzo è privo di efficacia ai fini della verbalizzazione dei fatti assembleari, in quanto il Presidente federale presiede TEMPORANEAMENTE l’Assemblea sino alla nomina degli indicati organi assembleari, che sono chiaramente indicati ed identificati.

Art. 78 – Svolgimento dell’Assemblea ordinaria
L’Assemblea dovrà provvedere ai seguenti adempimenti:
a) nomina degli Organi assembleari e del Collegio degli Scrutatori,
Gli ordini del giorno delle Assemblee straordinarie sono determinati secondo l’oggetto della loro convocazione.
1.    Al Presidente dell’Assemblea spetta di presiedere la stessa, ed in particolare:
e) sottoscrivere il verbale dell’Assemblea, unitamente ai componenti del Collegio di Presidenza.

Art. 79 – Adempimenti successivi all’Assemblea
1.    Il verbale dell’Assemblea è redatto, entro cinque giorni, in duplice esemplare, e trasmesso al CONI, unitamente ai seguenti documenti:
a) verbale della Commissione Verifica Poteri,
b) elenco degli aventi diritto al voto, sottoscritti dalla Comm. Verifica Poteri,
c) verbale redatto dalla Commissione scrutinio.

Da tale articolo si deduce che il verbale pubblicato e firmato dal notaio e dal Presidente federale non può servire a nessun atto successivo (leggasi ratifica del CONI o qualsiasi altro atto) essendo sottoscritto da persone che non sono parte, in nessun caso, dell’Assemblea nazionale dal momento dell’insediamento del Collegio di Presidenza dell’Assemblea stessa.

Il ricorrente evidenzia di trovarsi nell’impossibilità di sostenere compiutamente il proprio ricorso (causa la mancanza del corretto e regolare verbale): impossibilità derivante dal fatto che alcune parti del ricorso sarebbero state evidenziabili in presenza di una regolare verbalizzazione (purtroppo non effettuata sia nei termini che nei modi, con riferimento a quanto indicato dai precedenti art. 78 e 79 del Regolamento Organico, così come stabiliti dallo Statuto federale), e quindi si vede obbligato a chiedere alla CAF-FCI in via preliminare alla discussione nei particolari del ricorso la dichiarazione di ammissione della totale MANCANZA dei VERBALI stabiliti dalle norme federali e relativi all’Assemblea Straordinaria per la Modifica dello STATUTO convocata in Bologna il 04.12.2011, poiché non forniti e non fornibili in futuro (causa inesistenza) al ricorrente dalla stessa Federazione Ciclistica Italiana.
Pur volendo (in pura linea ipotetica) considerare valido come verbale quello stilato dal predetto notaio bisogna rilevare che lo stesso risulta privo di molteplici adempimenti e documenti stabiliti dalle predette norme, nonché contenente grossolani errori che lo rendono inutilizzabile essendo privo dei fondamentali richiesti in riferimento ai fini per i quali dovrebbe essere utilizzato: APPROVAZIONE del NUOVO STATUTO FCI da parte del CONI.

Pertanto auspico un preciso intervento da parte delle Istituzioni che leggono la presente.

Nel contempo sono a confermare la mia presenza alla riunione della CAF della FCI in programma il Roma il prossimo 27 gennaio 2011.

Cordialità

Angelo Francini

A margine di questa lettera Angelo Francini ha dichiarato che:”Con riferimento alle note pubblicate sul presente sito e con riferimento al ricorso inoltrato alla CAF della FCI per la richiesta di annullamento dell’Assemblea chiedo a tutti i tesserati di confrontare l’allegata lettera con quanto risultante dallo pseudo- verbale pubblicato sul sito federale. Mi stupisco e, credo che anche chi legge debba convenire, della assoluta stupidità che emerge da tale verbale: a meno che il Palazzo ci consideri tutti una massa di pecoroni.”

Le norme sembrano proprio confermare la tesi sostenuta da Francini, ci chiediamo per quale motivo la Federazione non abbia fatto sottoscrivere il verbale al Presidente Martinelli, al Vice Bernardelli e al Segretario Picchioni ? Sarà forse “colpa” della presenza di Bernardelli che sicuramente non avrebbe accettato di firmare un verbale con le numerose mancanze raccontate nei precedenti articoli ?

Speriamo che la decisione della CAF sia basata sulle norme, perchè sicuramente nè i ricorrenti nè il popolo ciclistico si accontenterà di risposte “poltiche” e sarebbe un vero peccato che questa serie di errori commessa dalla FCI fosse confermata anche dal CONI o, peggio ancora, dalla giustizia ordinaria del TAR.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow