Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Con un'azione da vero e proprio finisseur Filippo Pozzato si è aggiudicato il Gran Premio Bruno Beghelli, che si è corso oggi con partenza ed arrivo a Monteveglio e che ha chiuso la stagione organizzativa del Gruppo Sportivo Emilia.

Il portacolori del Team Katusha è stato il protagonista indiscusso della gara, valida anche come prova conclusiva della Challenge UniCredit Emilia Romagna, ed ha sferrato l'attacco decisivo a 8 chilometri dalla conclusione sull'ultima ascesa a Zappolino; alle spalle di Pozzato il drappello degli inseguitori, giunto a 19”, è stato regolato da Manuel Belletti (Colnago – Csf Inox) sul campione italiano Giovanni Visconti (Farnese Vini – Neri Sottoli)

Il primo attacco della giornata si è verificato dopo soli 18 chilometri ed è stato proposto da Ben Gastauer (AG2R La Mondiale) che in breve ha guadagnato un vantaggio di 5'40” (chilometro 32 di gara).

Al Gran Premio Beghelli rispunta Pippo Pozzato

Con un’azione da vero e proprio finisseur Filippo Pozzato si è aggiudicato il Gran Premio Bruno Beghelli, che si è corso oggi con partenza ed arrivo a Monteveglio e che ha chiuso la stagione organizzativa del Gruppo Sportivo Emilia.

Il portacolori del Team Katusha è stato il protagonista indiscusso della gara, valida anche come prova conclusiva della Challenge UniCredit Emilia Romagna, ed ha sferrato l’attacco decisivo a 8 chilometri dalla conclusione sull’ultima ascesa a Zappolino; alle spalle di Pozzato il drappello degli inseguitori, giunto a 19”, è stato regolato da Manuel Belletti (Colnago – Csf Inox) sul campione italiano Giovanni Visconti (Farnese Vini – Neri Sottoli)

Il primo attacco della giornata si è verificato dopo soli 18 chilometri ed è stato proposto da Ben Gastauer (AG2R La Mondiale) che in breve ha guadagnato un vantaggio di 5’40” (chilometro 32 di gara). Sul lussemburghese si sono riportati dapprima Leonardo Pinizzotto (Miche – Guerciotti) e Diego Caccia (Farnese Vini – Neri Sottoli) e successivamente (km 110) altri 15 inseguitori: Bauke Mollema e Grischa Niermann (Rabobank), Maxime Monfort e Oliver Zaugg (Leopard Trek), Filippo Pozzato e Luca Paolini (Katusha), Maurizio Gorato (Geox Tmc), Thibaut Pinot (FDJ), Giovanni Visconti (Farnese Vini Neri Sottoli), Manuel Belletti (Colnago Csf Inox), Francesco Di Paolo, Alessandro Donati, Claudio Corioni e Fabio Taborre (Acqua & Sapone) e Miguel Angel Rubiano Chavez (D’Angelo & Antenucci – Nippo). Gastauer e Pinizzotto hanno poi perso contatto dal gruppo di testa che ha proseguito a ritmo sostenutissimo fino alla nona ed ultima ascesa allo Zappolino dove Filippo Pozzato, poco prima dello scollinamento, ha allungato per dare inizio ad un’azione di forza che l’ha portato a tagliare il traguardo a braccia alzate, cogliendo così la sua prima vittoria stagionale.

Ordine d’arrivo :
1) Filippo Pozzato (Katusha) 4h39’08” alla media di 43,83 km/h,
2) Manuel Belletti (Colnago Csf Inox) a 19”,
3) Giovanni Visconti (Farnese Vini Neri Sottoli),
4) Miguel Angel Rubiano Chavez (D’Angelo & Antenucci Nippo),
5) Grischa Niermann (Rabobank),
6) Fabio Taborre (Acqua & Sapone),
7) Maxime Monfort (Leopard Trek),
8) Oliver Zaugg (Leopard Trek),
9) Thibaut Pinot (FDJ),
10) Luca Paolini (Acqua & Sapone).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow