Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Il prossimo 4 dicembre i delegati saranno chiamati a votare sulle modifiche statutarie proposte dalla Federazione, tra le quali l’abbassamento del quorum dal 65 a 55 per cento per il terzo mandato. Questa è chiaramente una norma scritta “ad personam”, Renato Di Rocco è infatti al secondo mandato e da indiscrezioni pare intenzionato a ripresentare la sua candidatura. Praticamente impossibile la sua elezione in caso di quorum al 65% (nel 2008, correndo senza avversari, ha ottenuto il 72 %) un po’ più agevole il suo cammino verso il terzo mandato con il quorum al 55%.  Silvano Antonelli e il suo gruppo hanno fatto un accorato appello per evitare questa modifica che andrebbe a favorire la terza elezione.

Probabilmente hanno ragione, ma, a nostro avviso, è estremamente sbagliato politicizzare in questo modo questo voto. Dovesse passare la modifica non sarebbe un premio a Di Rocco, così come se non dovesse passare sarebbe una bocciatura.

Abbassamento del quorum: voto politico o scelta ininfluente ?

Il prossimo 4 dicembre i delegati saranno chiamati a votare sulle modifiche statutarie proposte dalla Federazione, tra le quali l’abbassamento del quorum dal 65 a 55 per cento per il terzo mandato. Questa è chiaramente una norma scritta “ad personam”, Renato Di Rocco è infatti al secondo mandato e da indiscrezioni pare intenzionato a ripresentare la sua candidatura. Praticamente impossibile la sua elezione in caso di quorum al 65% (nel 2008, correndo senza avversari, ha ottenuto il 72 %) un po’ più agevole il suo cammino verso il terzo mandato con il quorum al 55%.  Silvano Antonelli e il suo gruppo hanno fatto un accorato appello per evitare questa modifica che andrebbe a favorire la terza elezione.

Probabilmente hanno ragione, ma, a nostro avviso, è estremamente sbagliato politicizzare in questo modo questo voto. Dovesse passare la modifica non sarebbe un premio a Di Rocco, così come se non dovesse passare sarebbe una bocciatura.

Dal punto di vista strettamente politico, infatti, gli avversari dell’attuale presidente dovrebbero sperare che decida di ricandidarsi lui, vista e constatata la sua debolezza figlia di una gestione che ha sempre salvaguardato solo la sua persona e forse non ha mai fatto veramente gli interessi del ciclismo.

Dopo di che, se nonostante questa mala (a nostro parere) gestione, gli aventi diritto al voto decidessero di riconfermare Renato Di Rocco, crediamo che il ciclismo meriti di essere finito così in basso e di avere un presidente che pensa solo ai rapporti con i poteri forti, senza mai farsi carico dei problemi reali della base.

Proveremmo un po’ di imbarazzo se Di Rocco ricevesse il 64 % dei consensi e non potesse essere eletto.

Al di là del quorum, tutto deve essere affidato alla capacità valutativa degli affiliati. A nostro avviso, Di Rocco farebbe bene a non ricandidarsi per dare nuova linfa alla Federazione, non a caso nelle aziende anche i manager più capaci periodicamente vengono cambiati per portare nuove idee, ma se quest’ultimo volesse a tutti i costi fare un terzo mandato e venisse votato per questo, non crediamo ci si debba strappare le vesti.

Se si vuole battere Di Rocco bisogna batterlo evidenziando ciò che non ha fatto in questi otto anni, presentando programmi migliori che il suo e trovando un candidato forte che sappia dare alla Federazione ciò che lui non ha saputo dare e non grazie ad un cavillo elettorale.

Qualche nome di possibili candidati li abbiamo già sentiti, e anche loro non sembrano troppo spaventati da questo abbassamento del quorum.

Staremo a vedere cosa accadrà il prossimo 4 dicembre, nel frattempo si stanno organizzando le assemblee regionali, particolarmente curioso il caso di una società veneta che ha ricevuto, in data 6 ottobre, dal suo comitato una comunicazione sulle modalità di candidatura che scadevano il giorno 5 ottobre (il giorno prima della comunicazione).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow