Il ciclismo, ancora una volta, gode nel farsi male

In questo giorni l’Uci sta rianalizzando i campioni delle provette antidoping del Tour de France 2016 e 2017. Va specificato che le norme Wada prevedono che un campione già analizzato e ritenuto negativo possa essere rianalizzato, in forma anonima, solo ed esclusivamente a scopo scientifico. In sintesi, solo per varare nuovi protocolli più efficaci per il futuro.

Nonostante questo però, in passato, Gianpaolo Caruso è stato costretto a smettere di correre poiché un campione del 2012 è stato rianalizzato 3 anni più tardi ed è stato trovato positivo. Poco importa che non sia poi stato sanzionato (le regole non lo avrebbero permesso) perché Caruso è stato sospeso in maniera cautelare, sputtanato in tutto il mondo e licenziato dalla squadra.

Esiste davvero qualcuno che non dorme la notte dal desiderio di sapere se i campioni di urina del 2016 siano effettivamente tutti negativi o c’è qualcuno che ha barato ? Se anche fosse, siamo sicuri che ,a distanza di quattro anni, importi a qualcuno se Tizio era dopato ? Tizio che nel frattempo ha disputato centinaia di giorni da gara, che ha vinto o fatto vincere corse più o meno importanti.

Ancora una volta il ciclismo è masochista.

E’ un po’ come se una persona passasse davanti ad un autovelox a velocità regolare e dopo quattro anni, con nuove strumentazioni, analizzando il filmato si scoprisse che quella volta (quattro anni prima) aveva superato il limite di velocità. Ci sarebbe la rivolta. Non a caso esiste un termine massimo per notificare eventuali violazioni. Nel ciclismo no.

Anche se le regole lo vietano si rianalizzano i campioni e, anche se sono passati 4 anni, se si trova qualcuno positivo di dà il via allo sputtanamento, arriva il licenziamento e parte la battaglia legale che, anche se non porta conseguenze al corridore, ne condiziona comunque pesantemente la carriera.

Insomma, passano gli anni, cambiano i presidenti, ma l’Uci proprio non sa imparare dai suoi errori.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow