Solo critiche per il soporifero Genovesi

Ad inizio stagione Bulbarelli non ha fatto scelte popolari togliendo dalla cabina di commento Francesco Pancani e non confermando Silvio Martinello, se poi l’asso calato si chiama Fabio Genovesi si capisce proprio che dall’opinione del pubblico al buon Auro non importa una cippa.

Se già non riusciamo a capire cosa possa aver portato Bulbarelli ad ingaggiare un personaggio come Genovesi per “animare” i pomeriggi televisivi di Rai2, non comprendiamo proprio il perché si continui su questa strada.

E’ sufficiente leggere la quasi totalità dei commenti sulla pagine Facebook di RaiSport, in particolare quando si parla di Genovesi, per capire che sembra essere il più detestato della recente storia del ciclismo in Rai. E’ di una banalità disarmante, ha un tono di voce che concilia il sonno e non riesce mai a dare nulla che possa essere in qualche modo apprezzato dallo spettatore moderno. Nonostante tutto sembra che di lui non si possa assolutamente fare a meno: Anteprima Giro, Giro in Diretta, Giro all’arrivo e addirittura il Processo alla Tappa. Purtroppo però non va anche a Giro Notte perché lì sì che farebbe un servizio per gli spettatori … si, quelli che soffrono di insonnia.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow