Partenza flop per il “nuovo” ciclismo sulla Rai

Qualche tempo fa il neo direttore di Rai Sport Auro Bulbarelli ha deciso una rivoluzione nel ciclismo in Tv. Via Martinello dentro Petacchi e Ballan, mentre per le gare in Italia Pancani sale sulla moto e De Luca va in postazione commento.

La prima prova della nuova formazione non ha purtroppo smentito i timori degli appassionati di ciclismo.

Alessandro Petacchi ha altre doti, ma intrattenere il pubblico con un commento interessante non è proprio nelle sue corde. Davanti al microfono era anonimo quando veniva intervistato per 5 minuti dopo le sue vittorie, ci chiediamo come possa essere interessante e stimolante per ore e ore di trasmissione. Leggermente meglio Alessandro Ballan, ma lontanissimo dai livelli di Silvio Martinello. E che dire di Andrea De Luca ? Non ci è mai piaciuto quando era in moto, figuriamoci se ci può piacere in postazione di commento. Dà l’impressione di non essere particolarmente preparato ed è sempre di una banalità disarmante. Anche nel dopo tappa il cambio forzato della De Stefano, che in quanto vicedirettore di Rai Sport non può più andare in video, con Antonello Orlando non è sembrato il massimo. Certo, il non avere più lei è comunque una bella cosa. Perfetto, invece, come sempre Francesco Pancani che anche dalla moto è riuscito a dare quel valore aggiunto di cui la Rai ha bisogno.

Speriamo che questo pessimo esordio possa in qualche modo consentire alla Rai di correggere il tiro per le tante gare che ci attendono e che meritano certamente qualcosa di più.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow