Settima tappa altamente spettacolare, da Schio a Pian delle Fugazze, al Giro d’Italia Giovani Under 23.
Assolo da antologia lungo l’ascesa finale per il gallese Stephen Williams, già maglia rosa per un giorno dopo il secondo posto in salita alla Malga di Dimaro, mentre la maglia Rosa Enel cambia di nuovo padrone, passando dalle spalle del colombiano Osorio Carvajal a quelle del britannico Mark Donovan (Team Wiggins), 4° sul traguardo oggi a Pian delle Fugazze.

La giornata del riscatto per Williams, che ieri a Pergine Valsugana si era fatto scappare proprio Osorio Carvajal e Donovan, perdendo oltre due minuti e la maglia Rosa Enel. Il 22enne gallese della SEG Racing Academy, compagno di squadra dell’italiano Edoardo Affini, è raggiante dopo il traguardo: “Sono molto contento di questa vittoria. Non ho parole, il Giro d’Italia Under 23 è una corsa speciale. Questa è stata un’ottima giornata per me, credo di avere ancora buone possibilità di giocarmi la vittoria fino alla fine“.

Una grande giornata anche per il giovanissimo britannico Mark Donovan (Team Wiggins), classe 1999, al primo anno tra gli Under 23. Il talento nato a Penrith, all’estremo nord dell’Inghilterra, in questa stagione è già stato protagonista sia nelle  classiche del Belgio (nei primi quindici alla Flèche Ardennaise e alla Liegi-Bastogne-Liegi U23), sia in altre corse a tappe di una settimana come la Volta ao Alentejo in Portogallo, chiusa al 6° posto. Donovan nel 2017, da Juniores, in Italia aveva già conquistato il Giro della Basilicata: “È una grande emozione vestire questa maglia Rosa alla mia prima partecipazione al Giro d’Italia Under 23 – ha detto Donovan in maglia Rosa Enel –. Williams ha affrontato l’ultima salita molto forte, io sapevo di dover controllare Osorio Carvajal, è andata bene”. Donovan guida ora la classifica con 14” su Osorio Carvajal, 11° al traguardo.

Ordine d’arrivo:
1. Stephen Williams (GBR, SEG Racing Academy) 134,2 km in 3h31’49” alla media di 38,014 km/h
2. Alexander Vlasov (RUS, Nazionale Russa) a 26”
3. William Barta (USA, Hagens Berman Axeon) a 28”
4. Joao Almeida (POR, Hagens Berman Axeon) s.t.
5. Mark Donovan (GBR, Team Wiggins) s.t.
6. Robert Stannard (AUS, Mitchelton-BikeExchange) s.t.
7. Michel Ries (LUX, Polartec-Kometa) a 38”
8. Aldo Caiati (ITA, Zalf Euromobil Désirée Fior) a 1’00”
9. Marco Negrente (ITA, Team Colpack) a 1’14”
10. Ivan Moreno Sanchez (SPA, Equipo Lizarte) a 1’19”

Classifica generale:
1. Mark Donovan (GBR, Team Wiggins) 944,6 km in 23h28’18” alla media di 40,241 km/h
2. Alejandro Osorio Carvajal (COL, Nazionale Colombia) a 14″
3. Stephen Williams (GBR, SEG Racing Academy) a 57″
4. Aleksandr Vlasov (RUS, Nazionale Russa) a 1’52”
5. Joao Almeida (POR, Hagens Berman Axeon) a 2’13”
6. William Barta (USA, Hagens Berman Axeon) a 2’25”
7. Robert Stannard (AUS, Mitchelton-BikeExchange) a 2’31”
8. Michel Ries (LUX, Polartec-Kometa) a 2’41”
9. Cristian Munoz Lancheros (COL, Nazionale Colombia) a 2’52”
10. Yuriy Natarov (KAZ, Team Astana City) a 4’31″

Potrebbe interessarti anche