A vincere la sesta tappa del Giro d’Italia Giovani Under 23 Enel è stato lo statunitense Sean Bennett (Hagens Berman Axeon), ma da Dimaro Folgarida a Pergine Valsugana sono stati Alejandro Osorio Carvajal (Nazionale Colombia) e il britannico Mark Donovan (Team Wiggins) a riscrivere la classifica generale della più prestigiosa corsa a tappe per Under 23.

Bennett e l’australiano Robert Stannard (Mitchelton-BikeExchange), già in fuga, sono stati raggiunti al comando da Osorio e Donovan, che poi hanno guidato il quartetto fino a guadagnare oltre due minuti sul gruppo degli inseguitori, trainati dagli uomini SEG Racing Academy di Stephen Williams nel tentativo di difendere la maglia Rosa Enel.

Al termine della tappa, però, il colombiano Osorio Carvajal riesce astrappare la maglia Rosa Enel al gallese, tornando ad essere leader della classifica generale: “Sono super contento di aver ripreso la maglia Rosa. Ringrazio la Federazione Colombiana e la mia squadra. Oggi sono riuscito a rientrare sui primi e riprendere la maglia Rosa, ora voglio difenderla fino alla fine. Ho una grande condizione di forma e il nostro team è veramente forte”. Alejandro Osorio Carvajal è di Carmen de Vivoral, nella Regione di Antioquia, in Colombia. Al Giro U23 difende i colori della Nazionale del proprio Paese e nel 2018 ha già ottenuto il secondo posto nella classifica finale della Vuelta de la Juventud.

Soddisfazione anche per Sean Bennett, californiano dell’Hagens Berman Axeon, nato il 31 marzo 1996, alla prima vittoria stagionale dopo tanti piazzamenti, tra cui il 2° posto in una tappa del Tour of California e la classifica dei giovani al Tour of the Gila: “Grandioso! Siamo andati forte, sapevo che Stannard sarebbe stato un avversario pericoloso per la vittoria di tappa ma ce l’ho fatta. Questa vittoria ci voleva, dopo tanti piazzamenti”.

Ordine d’arrivo:
1. Sean Bennett (USA, Hagens Berman Axeon) 120,7 km in 2h32’53″ alla media di 47,369 km/h
2. Robert Stannard (AUS, Mitchelton -BikeExchange) s.t.
3. Mark Donovan (GBR, Team Wiggins) s.t.
4. Alejandro Osorio Carvajal (COL, Nazionale Colombia) s.t.
5. Michele Corradini (ITA, Mastromarco Sensi Nibali) a 2’25”
6. Giovanni Lonardi (ITA, Zalf Euromobil Désirée Fior) s.t.
7. Mathieu Burgaudeau (FRA, Vendée U Pays de la Loire) s.t.
8. Alessandro Covi (ITA, Team Colpack) s.t.
9. Mark Downey (IRL, Team Wiggins) s.t
10. Matteo Sobrero (ITA, Dimension Data for Qhubeka) s.t.

Classifica generale:
1. Alejandro Osorio Carvajal (COL, Nazionale Colombia) 810,4 km in 19h55’22” alla media di 40,669 km/h
2. Mark Donovan (GBR, Team Wiggins) a 39″
3. Stephen Williams (GBR, SEG Racing Academy) a 2’14”
4. Yuriy Natarov (KAZ, Team Astana City) a 2’37″
5. Cristian Munoz Lancheros (COL, Nazionale Colombia) a 2’38”
6. Aleksandr Vlasov (RUS, Nazionale Russa) a 2’39″
7. Joao Almeida (POR, Hagens Berman Axeon) a 2’52″
8. William Barta (USA, Hagens Berman Axeon) a 3’08″
9. Michel Ries (LUX, Polartec-Kometa) a 3’10″
10. Daniel Munoz Giraldo (COL, Nazionale Colombia) a 3’10″

Potrebbe interessarti anche