LETTERA APERTA DI GIANNI SAVIO DOPO L’ASSOLUZIONE – ciclismo

Dopo il verdetto di assoluzione – per me, Citracca, Reverberi e Coledan – alcuni mezzi di informazione hanno scritto: “Esultano gli assolti”. Io non ho affatto esultato perché ero e rimango sdegnato e amareggiato per essere stato accusato di una colpa che non ho mai commesso. Non si può esultare …

Continua a leggere…