E se per il Giro 2017 la spuntasse La7 ?

Il prossimo Giro d’Italia potremmo vederlo sui teleschermi di La7. Il patron di Rcs, Urbano Cairo, sarebbe infatti intenzionato a trasmettere in proprio (è anche proprietario di La7) la corsa rosa in modo da valorizzarla nel migliore dei modi. Attualmente le offerte sono due: quella di Discovery, molto più altra, e quella della Rai, superiore rispetto al passato ma lontana da quella del competitor.

Sul piatto della bilancia però, oltre ai quattrini, c’è anche l’audience televisiva. Cairo infatti è attento alle sponsorizzazioni e così non può badare solo alla vendita al miglior offerente del Giro riducendo la platea.

Discovery trasmetterebbe il Giro d’Italia su Eurosport e su Nove. Inutile sottolineare che la platea di Nove è nettamente inferiore a quella Rai. Proprio in questa ottica però potrebbe spuntare La7 che potendo fare un’offerta  vicina a quella della Rai, garantirebbe a Rcs un buon ascolto potenziale e soprattutto potrebbe produrre in modo innovativo la corsa rosa.

Non a caso, il maggiore azionista di Rcs e di La7 non ha mai nascosto  di avere l’ambizione che il Giro sia trasmesso come una gara di MotoGp, vivendo cioè le emozioni della corsa quasi a fianco del corridore.

I commerciali di Cairo dovrebbero poi fare il resto cercando di ottimizzare veramente l’investimento fatto vendendo bene i tanti spot pubblicitari previsti. Giova poi sottolineare che l’inevitabile aumento di ascolto che il Giro poterebbe alla media di La7 consentirebbe all’emittente di alzare lo share di rete e di aumentare le quotazioni dei propri spot anche in periodi extra Giro .

Insomma, l’epilogo a questo è tutt’altro che scontato e potrebbe riservare ai ciclofili tante interessanti novità.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow