La Granfondo Roma rilancia il progetto ACCPI sulla sicurezza

È stata presentata questa mattina nella Sala Giunta del Coni la quarta edizione della Granfondo Campagnolo di Roma e la maglia che indosseranno i partecipanti, che sul retro sfoggia il logo per la sicurezza promosso dall’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani, il quale ricorda agli automobilisti di lasciare almeno 1,5 mt di spazio quando sorpassano una bici.
Alla presenza del presidente del CONI Giovanni Malagò, del Direttore Centrale delle Specialità della Polizia di Stato Roberto Sgalla, del presidente di Roma Servizi per la Mobilità Carlo Maria Medaglia, dell’Assessore allo Sport e la Scuola di Roma Capitale Paolo Masini, del Sindaco di Frascati Alessandro Spalletta e tutte le aziende che hanno condiviso il tema della sicurezza che caratterizza l’evento, non è voluto mancare il presidente ACCPI Cristian Salvato per ringraziare personalmente Gianluca Santilli, presidente del Comitato Organizzatore, che ha mantenuto la sua promessa di impegno a favore di un ciclismo più sicuro stretta durante il Giro d’Italia.
«La nuova maglia prodotta da Sportful, rivoluzionaria nel disegno e nei colori, ha l’obiettivo di sensibilizzare sulla sicurezza e ciclomobilità, soprattutto in una città stupenda ma trafficata come Roma. Con questa maglia abbiamo voluto lanciare un messaggio che si riproporrà per un anno intero, grazie ai tantissimi che la indosseranno per uscire in bici. Un messaggio che inizia il suo lungo viaggio nella fantasia del team grafico dell’organizzazione ed è diventata realtà grazie a un’azienda leader di settore» ha sottolineato Santilli.
«Ringrazio l’avvocato Santilli e i suoi collaboratori per questa bella idea e per come hanno ideato questo evento che ben rappresenta la frase di Pierre Giffard “La bici è più di uno sport, è un bene sociale”. Vestire tutti i partecipanti con la stessa maglia significa lanciare un messaggio forte e inequivocabile verso un mondo, come quello della mobilità e del turismo a pedali, che si propone quale modello di sviluppo moderno e sostenibilie. I ciclisti professionisti quanto gli amatori pretendono più rispetto lungo le strade» ha aggiunto Salvato.
La manifestazione cicloturistica andrà in scena l’11 ottobre a Roma e Castelli Romani e prevede ovviamente numerosi eventi collaterali per tutti i gusti, a cui non mancheranno corridori professionisti ed ex professionisti che pedaleranno in prima persona per promuovere la sicurezza di chi va in bici.
Per maggiori informazioni si consulti il sito: www.granfondoroma.com

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow