Sofia Beggin è la nuova campionessa italiana Donne Junior

Continua il dominio tricolore della Wilier Breganze: Sofia Beggin ha raccolto il testimone dalla compagna di squadra Sofia Bertizzolo e si è laureata campionessa italiana proprio da vanti alla compagna di squadra, oggi in gara con la maglia delle Fiamme Oro. Sul terzo gradino del podio la cuneese Elisa Balsamo della Valcar PBM. Come prevedibile, la corsa è esplosa ai piedi della salita di Superga quando si è avvantaggiato un gruppetto forte di otto atlete. A tre chilometri, nel tratto più duro dell’ascesa, Beg gin ha portato il suo attacco deciso e Bertizzolo ha corso benissimo in marcatura, andando poi a conquistare il secondo posto proprio in scia alla nuova campionessa italiana. INTERVISTE. Sprizza gioia da tutti i pori Sofia Beggin, che dopo al traguardo è giunta letteralmente stremata, al punto da doversi sdraiare sull’asfalto ed essere soccorsa per qualche minuto prima di recuperare: «Ho dato veramente il massimo lungo questa salita. Non pensavo proprio di vincere, anche se tutti dicevano di credere in me: avevano ragione…». La nuova campionessa italiana si racconta così: «Sono nata il 12 ottobre del 1997 e ho iniziato a correre da G5 quasi per caso. Papà Massimiliano correva da amatore, mio fratello Mattia stava per cominciare a pedalare e così anch’io, che facevo danza, ho fatto altrettanto e mamma Fiorella ha dovuto rassegnarsi. Vincere qui e festeggiare sul podio con Sofia e tutte le nostre compagne della Wilier Breganze è stato davvero bellissimo». Per la settima volta in questa prima parte di stagione, dopo le sei dello scorso anno, Beggin e Bertizzolo hanno firmato una doppietta, dopo le sei volte della scorsa stagione: «Sono veramente contentissima  confessa Sofia Bertizzolo, campionessa italiana uscente e campionessa europea in carica  e devo confessare che quando Sofia ha attaccato io non ne avevo per riuscire a tenere la sua ruota. Così ho cercato di controllare le avversarie, ho visto che non ac celeravano e alla fine ho provato a tornare sotto e sono arrivata a conquistare la medaglia d’argento. Il grande sogno mio e di Sofia, ora, è quello di riuscire a piazzare la doppietta anche al mondiale…». Un pizzico di delusione per Elisa Balsamo, che correva in casa: «Ci tenevo a far bene qui a Torino visto che sono piemontese della Provincia di Cuneo, ma le due Sofia oggi erano più forti. Certo, ho un pizzico di rammarico, ma mi consolo pensando che sono al primo anno nella categoria e l’anno prossimo avrò ancora la possibilità di puntare a questa maglia». ORDINE D’ARRIVO. 1. SOFIA BEGGIN (Team Wilier Breganze) km 90,4 in 2.27’00”, media 36,898 kmh 2. Sofia BERYIZZOLO (Gs Fiamme Oro) s.t. 3. Elisa BALSAMO (Valcar PBM Vigor) a 12” 4. Nicole NESTI (Vaiano Fondriest Autofan) s.t. 5. Katia RAGUSA (Eurotarget Alé Still Bike) a 25” 6. Alessia VERRANDO (Valcar PBM Vigor) a 50” 7. Madia QUAGLIOTTO (Fenice Ladies Team) 1’05” 8. Martina BERTA (Vc Courmayeur) a 1’12” 9. Chiara ZANETTIN (Sc Vecchia Fontana) a 1’40” 10. Vania CANVELLI (Fenice Ladies Team) a 1’50” partite 90 atlete, arrivate 65 atlete TV. Le telecamere di RaiTre racconteranno in diretta il campionato italiano professioni sti sabato con inizio alle ore 15.05. Sempre sabato alle 24 su RaiSport 2 alle ore 17 andrà in onda uno speciale dedicato alle due prove femminili.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow