Vecchio Ammiraglio:”Basta con gli schemi calcistici”

Basta con gli schemi calcistici per le tattiche del ciclismo. Gianni Savio dall’inizio del Giro dà i numeri 6-1-2, 5-1-2-1 e così via. Ha una buona squadra e potrebbe riuscire a centrare una tappa, ma gli attacchi vanno programmati meglio. Non conosco il rumeno Tvetcov e non so quale sia il suo reale valore in salita, ma in una tappa con arrivo in salita non si può mandare avanti un corridore che alla prima vera rampa rimbalza indietro. Se non si hanno i corridori per gli arrivi in salita è meglio riposare un giorno e tornare all’attacco con possibilità di vittoria nelle prossime tappe. Anche Chavanel, Dillier hanno un po’ esagerato. Attacchi a 12 chilometri dall’arrivo in salita puoi farli solo se stai veramente bene, se stai anche solo benino il rischio è troppo grande. Bello lo spettacolo che hanno dato gli uomini di classifica. Non ho ben capito gli attacchi di Rosa e Landa, ma quando è partito Contador, Aru c’era. Sbagliati anche i continui scatti di Pirazzi che riescono solo a fargli buttare delle energie.

Vecchio Ammiraglio.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow