Giovedì da Suno a Stresa si corre il 18° GP Nobili Rubinetterie

Diventa maggiorenne, il Gran Premio Nobili Rubinetterie: quella che si disputerà gio- vedì 19 marzo sarà infatti la diciottesima edizione della corsa organizzata dall’Associazione Ciclistica Arona. La prima edizione risale infatti al 1997 e fu subito scritta una pagina di storia. la manifestazione assegnò infatti il titolo italiano della cronometro, vinta da Dario Andriotto. Dopo un anno di messa a punto, ecco il Gp Nobili trasformarsi in una prova in linea e di- ventare subito punto di riferimento per il ciclismo italiano. Vincirori del calibro di Commesso, Ferrigato, Garzelli, Cunego due volte, poi Bole, Ponzi anche lui due volte, Viviani, Gatto, Bram- billa, Jungels. Per due anni, nel 2010 e nel 2011, c’è stato un doppio appuntamento: prima la Coppa Papà carlo e poi la Coppa Città di Stresa, che ora si sono riunite in un’unica corsa. Nella nuova collocazione di metà marzo, quasi un passaggio obbligato fra la Tirreno-Adriatico e la Milano- Sanremo, il Gran Premio Nobili ha visto crescere prestigio e qualità di partecipanti, al punto che nello scorso inverno l’Uci ha concesso alla corsa dell’Ac Arona la promozione attribuendole la qualifica di “Hors Categorie”. L’ultimo a vincere, nel marzo dello scorso anno, è stato il bresciano Simone Ponzi che aveva già vinto la Coppa Papà Carlo nel 2011 sul prestigioso traguardo di San Carlo ad Arona. E giovedì sul classico percorso che collega Suno, dove sorge la sede centrale di Nobili Rubinetterie, a Stresa, autentica perla del Lago Maggiore, saranno 22 le squadre a darsi battaglia ed il cast si annuncia estremamente valido. I chilometri da percorrere saranno 187,5 con par- tenza prevista per le ore 11. Ecco i team che vedremo al via c:on l’indicazione degli uomini più attesi (ricordando che l’elenco definitivo dei partenti potrà essere modificato fino alla vigilia della corsa 7 TEAM WORLD TOUR AG2R LA MONDIALE: Bakelants, Kadri TREK FACTORY RACING: Cancellara, Nizzolo, Felline FDJ: Elissonde, Fischer MOVISTAR TEAM: Visconti, Ventoso ORICA GREENEDGE: Gerrans, Santaromita CANNONDALE GARMIN: Hansen, Mohoric KATUSHA: Kolobnev, Lagutin 9 TEAM PROFESSIONAL ANDRONI SIDERMEC: Pellizotti, Gatto CAJA RURAL SEGUROS RGA; Lasca, Parra CCC SPRANDI: Delle Stelle, Rebellin COLOMBIA: Paredes, Valencia NIPPO VINI FANTINI: Cunego, Colli RUSVELO: Solomennikov, Serov SOUTHEAST: Finetto, Gavazzi DRAPAC: Kohler, Jones TEAM NOVO NORDISK: Megias, Peron 5 TEAM CONTINENTAL GM CYCLING TEAM: Fortin, D’Urbano UNIEURO WILIER: Chinello, Petilli MGKVIS VEGA: Gaffurini, Gazzarra D’AMICO BOTTECCHIA: Parrinello, Ciavatta TEAM IDEA 2010: Reda, Viganò NAZIONALE ITALIANA: Ratto, Gasparotto Tanti i motivi di interesse che saranno proposti dalla corsa e tra questi ci piace ricordare l’esordio assoluto tra i professionisti di Filippo Ganna, 19enne corridore verbanese che sarà in gara con la maglia della Nazionale italiana. Ganna, quarto al mondiale di Ponferrada 2014 nella crono tra gli juniores, è passato quest’anno tra i dilettanti ed è considerato uno degli astri na- scenti del nostro ciclismo. Grande attesa c’è nelle province di Novara e VCO per la sua prova e per la sua carriera, con la speranza – per quel che riguarda il Gran Premio Nobili Rubinetterie – che possa ripetere le imprese di Paolo Longo Borghini e Giampaolo Cheula, entrambi capaci di vincere la corsa di casa e di smentire il detto “nemo propheta in patria”

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow