Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Come avevamo già previsto, in pochi hanno rispettato il limite imposto dal regolamento di correre al massimo 3 gare (o 4 per i mesi con 5 domeniche) al mese.

Correre 4 domeniche al mese, quando il rispetto delle regole diventa un optional

Come avevamo già previsto, in pochi hanno rispettato il limite imposto dal regolamento di correre al massimo 3 gare (o 4 per i mesi con 5 domeniche) al mese.

 

Questa norma è stata varata con una giusta ratio: promuovere l’interdisciplinarità dirottando quella domenica al mese il giovane corridore sulle discipline alternative quali pista e MTB. Purtroppo però questo cambiamento ha perso di significato quando la MTB non è più stata considerata come disciplina alternativa, allora da qualche dirigente federale è stato detto che questa norma andava a preservare i giovani corridori evitando sforzi eccessivi.

Scelta discutibile, dal momento che spesso gli allenamenti sono più duri delle gare, ma che va rispettata. E invece sono numerosi i corridori che, sfruttando una falla del sistema di controllo, se ne sono infischiati della regola correndo tutte le domeniche del mese.

Pare che la Federazione sia costretta a sanzionare in maniera retroattiva ad andare a sanzionare quei corridori che hanno corso troppo. Qualcuno lo ha paragonato all’autovelox: nessun blocco preventivo, ognuno è libero di fare ciò che gli pare, ma poi arriva inesorabile la sanzione.

Meglio così che niente, pensare che la soluzione ci sarebbe e si chiama Fattore K. Attravrso questo sistema informatico utilizzato per la gestione informatica centralizzata della gare sarebbe possibile mettere un semplicissimo blocco. Effettuate tre gare, il sistema non consentirebbe più di partire ad altre. Il tutto in modo automatico, senza impiegare una sola persona per il controllo e soprattutto senza possibilità di errore.

Non è l’unico caso in cui la FCI potrebbe sfruttare meglio il Fattore K, abbiamo numerosi tesserati che hanno più tessere, anche incompatibili tra loro. Sarebbe sufficiente inserire, anche in questo caso, il controllo del sistema per impedire  che le regole vengano violate.

Già, ma perché allora non si sfrutta il Fattore K ? Non lo sappiamo, l’unica cosa che maliziosamente possiamo pensare è che a chi gestisce la Federazione non interessi un sistema automatico che non fa figli e figliastri poiché potrebbe avere qualche interesse nell’applicare due pesi e due misure. Siamo maliziosi, lo abbiamo precisato, anche perché l’alternativa è che nessuno degli innumerevoli dirigenti federali ci abbia pensato. Fate voi cos’è peggio …

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow