Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

L’impresa che Vincenzo Nibali ha compiuto sulle strade di Francia ha finalmente travalicato i confini ciclistici. Nibali non è più il campione, osannato dai ciclofili, ma sconosciuto al grande pubblico. Oggi, Nibali è una star. La sua impresa ha trovato i TG nazionali, addirittura Sport Mediaset nel suo Tg delle 13 ha riservato il primo quarto d’ora di trasmissione allo squalo. Ieri, durante la presentazione del calendario di Serie A il conduttore Alessandro Bonan ha chiesto ai presenti un applauso per Nibali e Carlo Tavecchio, candidato alla presidenza della FIGC si è detto sorpreso che le sue parole sui “mangiatori di banane” abbiano avuto più eco del Tour de France. Anche il premier Matteo Renzi non ha fatto mancare la sua vicinanza a Nibali.

Grazie a Nibali il ciclismo torna protagonista, ora evitiamo di ragionare da integralisti …

L’impresa che Vincenzo Nibali ha compiuto sulle strade di Francia ha finalmente travalicato i confini ciclistici. Nibali non è più il campione, osannato dai ciclofili, ma sconosciuto al grande pubblico. Oggi, Nibali è una star. La sua impresa ha trovato i TG nazionali, addirittura Sport Mediaset nel suo Tg delle 13 ha riservato il primo quarto d’ora di trasmissione allo squalo. Ieri, durante la presentazione del calendario di Serie A il conduttore Alessandro Bonan ha chiesto ai presenti un applauso per Nibali e Carlo Tavecchio, candidato alla presidenza della FIGC si è detto sorpreso che le sue parole sui “mangiatori di banane” abbiano avuto più eco del Tour de France. Anche il premier Matteo Renzi non ha fatto mancare la sua vicinanza a Nibali.

 

Insomma, quando tempo fa evidenziavamo l’assenza di campioni in grado di superare il confine ciclistico intendevamo proprio questo.

Sebbene qualche appassionato un po’ ottuso abbia sottolineato questa nuova popolarità del ciclismo con un po’ di ironia, quasi gelosi che tante persone siano salite sul carro del vincitore (Nibali e il ciclismo) solo adesso, questo successo va sfruttato.

Il ciclismo ha bisogno di sfruttare Nibali, non solo come campione, i risultati vanno e vengono, ma soprattutto come personaggio mediatico. Nibali ha tutte le carte in regola per diventare davvero un personaggio, più o meno come Totti, Balotelli o altri calciatori di primissimo piano. Ha bisogno di arrivare al grande pubblico televisivo sia quello di “Ballando con le Stelle” di Rai Uno o quello di “C’è posta per te” di Maria De Filippi, passando da Barbara d’Urso, “La Vita in Diretta” o “Domenica In”. Vada davanti al grande pubblico a dire, tra l’altro, quanto è bello il ciclismo, quanto si è ripulito questo sport, quante emozioni può dare e, perché no, quanto è vantaggioso investire in questo sport. Il ciclismo tutto ha bisogno di lui e se per andarci non potrà preparare al meglio il Mondiale o il Giro di Lombardia, lo diciamo con il cuore, chissenefrega. 

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow