Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Antonio Pagliara è il nuovo presidente della Commissione Nazionale Commissari di Gara, il Consiglio Federale ha accolto il progetto del commissario internazionale pugliese improntato sul miglioramento tecnico della categoria, in particolare il progetto è composto da quattro punti focali:

E’ ufficiale: Pagliara è il nuovo presidente dei Giudici, punterà sulla professionalità

Antonio Pagliara è il nuovo presidente della Commissione Nazionale Commissari di Gara, il Consiglio Federale ha accolto il progetto del commissario internazionale pugliese improntato sul miglioramento tecnico della categoria, in particolare il progetto è composto da quattro punti focali:

 

 1) Uniformità Tecnica comportamentale delle Giurie

2) Regole fisse di deontologia – Modernizzazione e razionalizzazione di Regolamenti considerati obsoleti

3) Trasformazione dei Seminari Regionali in Riunioni Nazionali

4) Ripristino del Convegno Tecnico Nazionale-

Conoscendo Pagliara non abbiamo dubbi che nelle sue intenzioni ci sia quella di migliorare il livello della categoria che negli ultimi anni è scaduto più che mai a causa di designazioni fatte in modo clientelare, senza mai redarguire chi commetteva errori: tutto andava bene purché tutti fossero contenti. Non si è mai capito come mai in altri sport, non solo nel calcio, l’arbitro o il giudice è sottoposto ad un’attenta analisi da parte dei propri superiori e fa carriera solo chi merita. Come ci ha detto un commissario, nel ciclismo anche se un  giudice commette errori non viene riconosciuto dall’opinione pubblica e così sull’aspetto tecnico ha il sopravvento quello politico. In poche parole, se un arbitro in ogni partita che dirige commette un errore ci sarà una pressione mediatica che porterà i suoi superiori ad impiegarlo molto meno e solo in gare minori, nel ciclismo anche se un commissario commette errori nessuno ne parla e così si può continuare a designarlo rispondendo ai criteri di geopolitica.

Nella prossima riunione, il Consiglio nominerà la commissione, anche se pare che, giustamente, la gestione di questa commissione sarà incentrata sulla figura del presidente.

Speriamo che Antonio Pagliara continui a credere nella formazione e nella meritocrazia e che su di lui non abbia la meglio la mediazione politica che finirebbe, come spesso accade in Italia, per togliere dignità ad una categoria che ne ha tremendamente bisogno.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow