Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Chissà se Renato Di Rocco immaginava che la nomina a nuovo CT di Davide Cassani gli causasse tante critiche. Come abbiamo già scritto non tanto dal punto di vista della scelta in sè, Cassani è una degnissima persona che saprà svolgere al meglio l’incarico, quando più che altro per il modo in cui si è arrivati a questa decisione.

Oltre alle critiche esterne al palazzo, a cui Di Rocco è sicuramente abituato e a cui non dà troppo peso, su questo argomento gli sono arrivate le critiche di tre Consiglieri Federali che, con un rigurgito di orgoglio, hanno inviato al Presidente una mail contestandogli che tale scelta non è stata condivisa e approvata dal Consiglio Federale.

Cassani CT, tre Consiglieri Federali non ci stanno e contestano Di Rocco

Chissà se Renato Di Rocco immaginava che la nomina a nuovo CT di Davide Cassani gli causasse tante critiche. Come abbiamo già scritto non tanto dal punto di vista della scelta in sè, Cassani è una degnissima persona che saprà svolgere al meglio l’incarico, quando più che altro per il modo in cui si è arrivati a questa decisione.

Oltre alle critiche esterne al palazzo, a cui Di Rocco è sicuramente abituato e a cui non dà troppo peso, su questo argomento gli sono arrivate le critiche di tre Consiglieri Federali che, con un rigurgito di orgoglio, hanno inviato al Presidente una mail contestandogli che tale scelta non è stata condivisa e approvata dal Consiglio Federale.

 

I tre consiglieri sono andati giù piuttosto duri nei confronti del Presidente, il quale non è andato per il sottile nella sua risposta. L’errore che hanno però commesso Renato Riedmuller,  Camillo Ciancetta e Igino Michieletto è stato quello di contestare il Presidente sul punto sbagliato. Secondo lo Statuto, infatti, la scelta del Commissario Tecnico compete solo al Presidente e non al Consiglio.  Ciò su cui però i consiglieri devono farsi sentire è sul rispetto del Regolamento, dal momento che Davide Cassani non è tesserato e non è abilitato a fare il Direttore Sportivo.  

Oltre ai tre che hanno avuto il coraggio di contestare la scelta di Di Rocco, pare che anche Daniela Isetti, al di là della posizione di facciata, non sia particolarmente soddisfatta della scelta fatta che la mette in una condizione di imbarazzo nei confronti della categoria che lei dovrebbe rappresentare, i Direttori Sportivi appunto.

Proprio per salvare capra e cavoli, Di Rocco potrebbe nominare CT Marino Amadori e come assistente, solo sulla carta, Davide Cassani che avrebbe così tempo e modo di fare i tre corsi senza particolari agevolazioni o deroghe.

La vicenda non ci sembra di primaria importanza, ma è sicuramente significativo che tre consiglieri abbiano deciso di esporsi criticando Di Rocco che saprà sicuramente farli rientrare nei ranghi, ma anche in vista dell’approvazione del bilancio a marzo non sappiamo quanto possa dormire sonni tranquilli.  

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow