Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Bettini lascia l’incarico di CT: seppur con un po’ di ritardo è questo il regalo che i tifosi azzurri hanno ricevuto per questo Natale. Bettini è stato un grandissimo corridore, forse l’ultimo in grado di entusiasmare veramente gli sportivi, ma da Commissario Tecnico non passerà certamente alla storia.

La colpa non è sua, ma di chi, dopo Franco Ballerini, ha pensato di avere trovato la formula magica per scegliere i CT. L’ex presidente Ceruti scelse Ballerini contro ogni pronostico, prendendo un giovane ex corridore appena sceso di bicicletta e privo dell’esperienza necessaria per l’ammiraglia più importante. Le doti di Ballerini hanno sopperito a questo e i successi degli anni passati, anche e soprattutto grazie al Bettini corridore, hanno reso il Ballero il miglior CT di sempre secondo solo al grande Alfredo Martini.

Nazonale: Bettini lascia, per sostituirlo ballottaggio Sciandri – Cassani

Bettini lascia l’incarico di CT: seppur con un po’ di ritardo è questo il regalo che i tifosi azzurri hanno ricevuto per questo Natale. Bettini è stato un grandissimo corridore, forse l’ultimo in grado di entusiasmare veramente gli sportivi, ma da Commissario Tecnico non passerà certamente alla storia.

La colpa non è sua, ma di chi, dopo Franco Ballerini, ha pensato di avere trovato la formula magica per scegliere i CT. L’ex presidente Ceruti scelse Ballerini contro ogni pronostico, prendendo un giovane ex corridore appena sceso di bicicletta e privo dell’esperienza necessaria per l’ammiraglia più importante. Le doti di Ballerini hanno sopperito a questo e i successi degli anni passati, anche e soprattutto grazie al Bettini corridore, hanno reso il Ballero il miglior CT di sempre secondo solo al grande Alfredo Martini.

 

Non è bastato prendere un giovane ex corridore, toscano e proveniente dalla scuola Mapei come Ballerini, per avere gli stessi successi.

Già l’anno scorso il suo rinnovo contrattuale era stato in forse e solo grazie alle pressioni del presidente del CONI Malagò sollecitato dal presidente di Confindustria Squinzi, la Federazione aveva deciso di rinnovare per un altro anno con Bettini. Proprio nell’indiscrezione sopra descritta, sarebbero da ricercare i motivi delle tensioni emerse nell’ultimo anno tra il CT e il presidente Di Rocco.

Come dicevamo la colpa del flop di Bettini non è sua, ma di chi ha dato l’ammiraglia più importante del bel Paese a chi non aveva neppure il patentino di Direttore Sportivo.

Ora per la sua sostituzione si sono fatti i nomi di Maximilian Sciandri e Davide Cassani. Il primo era già stato accostato a questo ruolo un anno fa, poi non se ne fece più niente, pare, così almeno riferiscono dall’interno del Consiglio Federale, per una carenza di fondi non tanto come ingaggio quanto più da mettere nel suo progetto. Il secondo, Cassani, non ha mai fatto neppure il Direttore Sportivo in una squadra di Under 23 e ci troveremmo dunque difronte ad un nuovo Bettini.

 Se l’ipotesi Sciandri non fosse percorribile, a nostro avviso il nome giusto per l’ammiraglia azzurra dovrebbe essere quello di Roberto Damiani. Bravissimo tecnico, persona intelligente con una grande esperienza su tante ammiraglie importanti e a contatto con moltissimi campioni.

Purtroppo però, ancora una volta, la Federazione si trova attanagliata dai debiti (per cui è stato previsto nei confronti del CONI un piano di rientro triennale) e così si ha l’impressione che anche la scelta del nuovo CT sia fatta più che su basi tencico-programmatiche su basi meramente economiche, sperando di pescare un coniglio dal cilindro come fu il compianto Franco Ballerini.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow