Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

E' Simone Velasco del team Work Service a porre il sigillo sul 17° Gran Premio dell'Arno, internazionale Juniores voluta dalla Società Ciclistica Carnaghese a Solbiate Arno, nel varesotto.  E' stato ciclismo spettacolo sul circuito solbiatese, già teatro di un Campionato Italiano, con nel finale l'assolo del corridore che ha lasciato la compagnia del gruppetto che ha caratterizzato le fasi  finali della gara.

Il Gran Premio dell’Arno è del toscano Simone Velasco

E’ Simone Velasco del team Work Service a porre il sigillo sul 17° Gran Premio dell’Arno, internazionale Juniores voluta dalla Società Ciclistica Carnaghese a Solbiate Arno, nel varesotto.  E’ stato ciclismo spettacolo sul circuito solbiatese, già teatro di un Campionato Italiano, con nel finale l’assolo del corridore che ha lasciato la compagnia del gruppetto che ha caratterizzato le fasi  finali della gara.

Sono stati 140 i protagonisti delle competizione in rappresentanza di 31 società in una giornata finalmente  soleggiata con il vento che a tratti ha ostacolato la marcia dei concorrenti. Dieci i giri da percorrere. Nelle prime tornate sono gli atleti del team Adria Mobil a movimentare la gara. Poi, a due giri dal termine, al comando restano in tre :  Safaric, Velasco e Zumerle. All’inseguimento  si forma un gruppetto formato da : Pesavento (Schio), Moschetti (Busto Garolfo), Franco (GB Junior), Manzan (Rinascita Ormelle), Corbetta (Cremonese), Bagiolli (Canturino), Baggio (Bustese Olonia) e Viviani ( KKR Italia). Quando suona la campana (12 chilometri all’arrivo) chi fugge ha un vantaggio di 1’02” sugli inseguitori, il gruppo è più distante. Quando nel finale  la strada sale verso il centro di Solbiate Arno c’è l’attacco di Simone Velasco che stacca i suoi avversari e giunge braccia al cielo sul traguardo del Gran Premio dell’Arno conquistando il suo terzo successo stagioinale.

Ordine di arrivo: 1) Simone Velasco (Work Service) km 124 in 3h17’23” media 37,693, 2) Matic Safaric Kolar (Radenska) a 13″, 3) Marco Zumerle (Cipollini Assali Stefen) a 24″, 4) Nicola Bagioli (Canturino 1902)  a 1’03”, 5) Yuri Pessotto (Rinascita Ormelle), 6) Attilio Viviani (KKR Italia), 7) Carlo Franco (GB Junior), 8) Daniel Rupiani (ipollini Assali Stefen), 9) Manuel Pesavento (V.C.Schio 1902), 10) Nicolò Corbetta (CC Cremonese 1891) a 1’15”

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow