La torta in faccia di oggi va a Luca Scinto. Ci spiace, perché lo consideriamo il miglior tecnico del gruppo e, in tempi non sospetti, lo abbiamo addirittura paragonato a Josè Mourinho. La tattica di oggi però proprio non l’abbiamo capita. La Fantini ha già ottenuto un successo di tappa, Mauro Santambrogio è al quarto posto con ambizioni di podio eppure, nella tappa di oggi, anziché schierare tutti i giallofluo al fianco del capitano e aiutarlo a salire su uno dei tre ambiti gradini di Brescia, ha mandato addirittura due uomini all’attacco, Di Luca e Rabottini. Lasciando così in difficoltà Mauro Santambrogio a cui nel tratto di discesa e di pianura i due compagni avrebbero fatto molto comodo. Scinto è un direttore intelligente ed è stato il primo a capire il suo errore, infatti ha dichiarato:” Oggi ho sbagliato io, forse avrei dovuto far rimanere tutta la squadra intorno a Santambrogio”. Crediamo che questa ammissione testimoni in maniera ancora più netta il valore di Scinto che, oggi più che mai nonostante l’errore, crediamo che sia il miglior tecnico italiano.