Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Sebbene sia ancora prematuro fare ragionamenti sulle preferenze che potranno prendere i candidati alla vicepresidenza e al consiglio federale, dalle candidature è già possibile capire qualcosa sulla strategia che animerà i diversi schieramenti, in particolare la candidatura di Daniela Isetti a vicepresidente in quota tecnici fa capire l’intenzione di Renato Di Rocco e del suo gruppo di puntare forte su di lei.

Di Rocco sceglie Isetti e Roscini e scarica Duci. Sarà la rottura definitiva ?

Sebbene sia ancora prematuro fare ragionamenti sulle preferenze che potranno prendere i candidati alla vicepresidenza e al consiglio federale, dalle candidature è già possibile capire qualcosa sulla strategia che animerà i diversi schieramenti, in particolare la candidatura di Daniela Isetti a vicepresidente in quota tecnici fa capire l’intenzione di Renato Di Rocco e del suo gruppo di puntare forte su di lei. Daniela Isetti avrebbe potuto candidarsi nei tecnici (come 4 e 8 anni fa), ma in questo caso avrebbe rischiato di essere esclusa dalla sfida con il daltiano Mocchetti. Così, la “topastra” (soprannome coniato da ciclismoweb e immediatamente adottato dall’ambiente ciclistico) ha deciso, probabilmente in accordo con Di Rocco, di puntare il colpo grosso candidandosi alla vicepresidenza in quota tecnici. In caso di sua elezione, non si voterebbe per il rappresentante dei tecnici che sarebbe sostituito da un candidato degli affiliati.

E’ facile da comprendere che la prima scelta dei dirocchiani sarà dunque proprio Daniela Isetti poiché con questo escamotage il punto potrebbe valere doppio. Con la candidatura di Carlo Roscini, che non si candida certamente per fare una brutta figura, resta messo da parte (come avevamo già anticipato noi qualche mese fa) Giovanni Duci, è infatti altamente improbabile che un’unica corrente possa inserire tutti e tre i vicepresidenti candidati.

Attualmente i possibili scenari sono due: il primo che Giovanni Duci ceda alle lusinghe di uno degli altri candidati e abbandoni Di Rocco garantendosi così l’elezione a vicepresidente, l’altro che Duci riesca ad ottenere il ritiro della candidatura di Roscini diventando la seconda scelta del gruppo Di Rocco. La terza ipotesi, che vogliamo escludere per rispetto dei protagonisti, è che Di Rocco prometta tutti i suoi voti a Duci e poi li dirotti su Isetti e Roscini, in questo caso però il buon Duci non dica che non era stato  avvertito …

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow