Dopo il secondo posto conquistato al Giro d’Italia, Joaquin “Purito” Rodriguez ha vinto nell’ultima classica “monumento” della stagione: il Giro di Lombardia. Una corsa dura e spettacolare corsa a tutta, sia in salita che in discesa, ha lanciato lo spagnolo della Katusha all’attacco negli ultimi chilometri consentendogli di trionfare in solitaria precedendo il connazionale Samuel Sanchez e il colombiano Rigoberto Uran. Il primo degli italiani è stato Mauro Santambrogio, quarto all’arrivo. Da segnalare una caduta che ha coinvolto Vincenzo Nibali nella discesa del Ghisallo, il messinese ha comunque concluso la prova in ventiseiesima posizione a 1’30’’.