Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Rodolfo Biancalani si è dimesso da presidente dei Commissari di Gara italiani, e questa volta pare proprio che le dimissioni siano irrevocabili. Alla base della decisione, ancora una volta, il presidente del Comitato Regionale Umbro Carlo Roscini, ma andiamo con ordine.

Giudici, dopo l’ultimo diktat di Roscini, Biancalani lascia la guida della categoria

Rodolfo Biancalani si è dimesso da presidente dei Commissari di Gara italiani, e questa volta pare proprio che le dimissioni siano irrevocabili. Alla base della decisione, ancora una volta, il presidente del Comitato Regionale Umbro Carlo Roscini, ma andiamo con ordine.

 

Lunedì, nel corso dell’ultimo Consiglio Federale Biancalani ha presentato l’elenco dei ventiquattro giudici selezionati per il corso “Elite”, la nuova specializzazione richiesta dall’UCI. Tutto bene, se in quell’elenco non fosse presente un commissario umbro. Roscini non ha digerito questa sorta di promozione del proprio corregionale, con il quale probabilmente i rapporti sono tutt’altro che buoni, e così ha chiesto al Consiglio di depennare quel nome dall’elenco degli ammessi al corso per “commissari Elite”.

Ferma la risposta di Biancalani “L’elenco è questo e non deve essere modificato, se sarà cambiato mi dimetterò”.

Questa mattina la Segreteria Generale ha rimandato l’elenco alla Commissione Nazionale Commissari di Gara da cui è stato tolto il nome del commissario umbro sgradito a Roscini.

Dal punto di vista tecnico poco importa, la stagione è ormai finita e a marzo ci sarà una nuova commissione, ma l’aspetto che più conta è che, ancora una volta, Di Rocco alla ragione e alla correttezza ha preferito subire i ricatti di Roscini.

Ci spiace per Biancalani che in questi anni ha dimostrato di essere un valido presidente per i Commissari e crediamo che abbia fatto la scelta più giusta, alla faccia di chi diceva che era solo “attaccato alla poltrona”.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow