Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

“Dopo tre fette ha capito che è polenta” dicevano gli antichi per simboleggiare una persona che dopo un po’ di tempo aveva capito una cosa scontata. Questa similitudine potrebbe valere anche per “Il Processo alla tappa” che finalmente, alla penultima tappa, si è deciso a fare il “processo” e non il “salotto”.

Ieri abbiamo assistito ad una gran bella trasmissione , perché finalmente hanno impostato la trasmissione su due argomenti e tutto girava attorno ad essi. La polemica in casa Lampre e l’esclusione di Guardini sono sicuramente temi importanti, che sarebbe un delitto non approfondire, ma tutte le tappe, con un po’ di buona volontà, avrebbero offerto uno o due argomenti da cavalcare.

GIRO IN TV/20. Alla penultima tappa il “Processo” processa: bravi, meglio tardi che mai.

“Dopo tre fette ha capito che è polenta” dicevano gli antichi per simboleggiare una persona che dopo un po’ di tempo aveva capito una cosa scontata. Questa similitudine potrebbe valere anche per “Il Processo alla tappa” che finalmente, alla penultima tappa, si è deciso a fare il “processo” e non il “salotto”.

Ieri abbiamo assistito ad una gran bella trasmissione , perché finalmente hanno impostato la trasmissione su due argomenti e tutto girava attorno ad essi. La polemica in casa Lampre e l’esclusione di Guardini sono sicuramente temi importanti, che sarebbe un delitto non approfondire, ma tutte le tappe, con un po’ di buona volontà, avrebbero offerto uno o due argomenti da cavalcare. Non guardiamo indietro, guardiamo avanti. Complimenti per la puntata di ieri, Alessandra De Stefano è stata stranamente pungente e ci ha strappato un applauso quando ha affermato che “siamo al Processo e non si può essere tutti buoni”. Finalmente lo hanno capito, ci spiace solo che, prima del Giro 2013, lo dimenticheranno, ammesso che non lo abbiano già dimenticato oggi.

Saronni, stimolato al punto giusto, sembrava quasi Scinto, e la discussione con Cassani ha appassionato gli spettatori facendo capire che anche nel ciclismo c’è chi fa bene, chi sbaglia e soprattutto chi ha un’opinione.

Su Rai Tre, ieri il Giro d’Italia è stato seguito da 1.704.000 spettatori con uno share di 12.46%, mentre Giro all’arrivo ha registrato un audience di 2.278.000, 18.32%, Buoni gli ascolti per il Processo alla tappa con 1.404.000 e uno share del 13.41%.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow