Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Lo confessiamo, questo Giro, non solo in Tv, lo stiamo sopportando. Noioso e privo di spunti emozionanti, lo guardiamo solo grazie alla passione del ciclismo e all’interesse per il Giro d’Italia.

Oltre alle trasmissioni che sopportiamo ce n’è però una che ci piace, una che ci fa guardare l’orologio per evitare di perdercela, questa trasmissione è “Si Gira”. Nonostante un conduttore perennemente triste, Marino Bartoletti, questa è una trasmissione estremamente piacevole, si lascia guardare.

Paolo Belli è un fuoriclasse e questa trasmissione è moto ben impostata, parla di ciclismo in modo scherzoso, entra nelle nostre case in punta di piedi e ha il grosso pregio di non parlare solo agli innamorati del pedale, ma di rivolgersi a tutti.

GIRO IN TV/19: Paolo Belli e “Si Gira” dominatori del Giro in Tv

Lo confessiamo, questo Giro, non solo in Tv, lo stiamo sopportando. Noioso e privo di spunti emozionanti, lo guardiamo solo grazie alla passione del ciclismo e all’interesse per il Giro d’Italia.

Oltre alle trasmissioni che sopportiamo ce n’è però una che ci piace, una che ci fa guardare l’orologio per evitare di perdercela, questa trasmissione è “Si Gira”. Nonostante un conduttore perennemente triste, Marino Bartoletti, questa è una trasmissione estremamente piacevole, si lascia guardare.

Paolo Belli è un fuoriclasse e questa trasmissione è moto ben impostata, parla di ciclismo in modo scherzoso, entra nelle nostre case in punta di piedi e ha il grosso pregio di non parlare solo agli innamorati del pedale, ma di rivolgersi a tutti. Se si considera che lo spettatore medio del Giro è la casalinga, si capisce che questo programma è stato azzeccato.

Oltre ai complimenti a Paolo Belli, scontati e superflui, ci complimentiamo anche con Marino Bartoletti, che ha capito quale deve essere il suo ruolo, e con Gigi Sgarbozza.

Ieri, su Rai Tre il Giro è stato seguito da 1.049.000 spettatori (9.49%),  Giro all’arrivo è stato seguito da 1.771.000 (17.6%). Il processo alla Tappa ha totalizzato 755.000 spettatori (8.26%). Un milione di persone hanno cambiato canale, dopo la fine della tappa, per non vedere “Il Processo”: riflettiamoci su.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow