Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Due terzi di Giro sono già andati in archivio e le cose da segnare nel libro dei ricordi sono francamente poche, ma tra queste non può non esserci  l’azione di Matteo Rabottini che gli è valsa la vittoria nella quindicesima tappa del Giro d’Italia.

I visitatori ci perdoneranno, ma non riusciamo ad essere obiettivi. L’azione del giovane pescarese della Farnese ci ha fatto vivere la prima vera emozione di questo Giro. Lo abbiamo detto proprio questa mattina al diretto interessato: Luca Scinto è il miglior Direttore Sportivo che attualmente ci sia nel ciclismo professionistico.

Per usare un termine social, Luca Scinto “ci piace”. Se per il Direttore toscano volessimo cercare un paragone calcistico, Scinto sarebbe sicuramente Josè Mourinho. Sempre diretto, polemico quanto basta, competente e coraggioso, è riuscito a trasmettere alla sua squadra il suo carattere, cosa assolutamente non banale.

Grazie a Rabottini e Scinto il Giro torna a dare emozioni

Due terzi di Giro sono già andati in archivio e le cose da segnare nel libro dei ricordi sono francamente poche, ma tra queste non può non esserci  l’azione di Matteo Rabottini che gli è valsa la vittoria nella quindicesima tappa del Giro d’Italia.

I visitatori ci perdoneranno, ma non riusciamo ad essere obiettivi. L’azione del giovane pescarese della Farnese ci ha fatto vivere la prima vera emozione di questo Giro. Lo abbiamo detto proprio questa mattina al diretto interessato: Luca Scinto è il miglior Direttore Sportivo che attualmente ci sia nel ciclismo professionistico.

Per usare un termine social, Luca Scinto “ci piace”. Se per il Direttore toscano volessimo cercare un paragone calcistico, Scinto sarebbe sicuramente Josè Mourinho. Sempre diretto, polemico quanto basta, competente e coraggioso, è riuscito a trasmettere alla sua squadra il suo carattere, cosa assolutamente non banale.

Ricordiamo sempre con piacere i suoi video durante gli allenamenti di Visconti, perché Scinto non è solo l’autista della squadra, come tanti troppi suoi colleghi, Scinto è a contatto con i suoi corridori tutto il tempo necessario per prepararli al meglio per gli appuntamenti che contano:  per il ciclismo una vera e propria rarità.

 

Oggi, Scinto ha teleguidato Rabottini suggerendogli quando aumentare e quando calare il ritmo, proprio come avrebbe fatto Josè Mourinho da bordo campo. Atteggiamento molto lontano da quello di un altro Direttore Sportivo italiano che, nel corso di una riunione tecnica ripresa dalla Rai, ha chiesto al suo velocista come fosse l’arrivo.

Il ciclismo è in un momento di grande difficoltà, ma sicuramente condottieri come Scinto e squadre come la Farnese non possono fare altro che giovare, perché quando professionalità e programmazione hanno la meglio sull’improvvisazione, la vittoria è di tutti noi. La gente se n’è accorta e ha adottato questa squadra: Forza Farnese, i tifosi del ciclismo hanno bisogno di emozioni !

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow